Home > COMUNICATI STAMPA > Polizia provinciale a Bondeno controlli e sanzioni con Targa System

Polizia provinciale a Bondeno controlli e sanzioni con Targa System

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa Provincia di Ferrara

Circola a Bondeno senza assicurazione e con patente scaduta. Veicolo sequestrato e ritiro della patente per mano della Polizia provinciale grazie all’impiego del Targa System.

Un cittadino al volante della sua auto, mentre transitava nei pressi dell’abitato di Bondeno è stato intercettato dagli agenti della Polizia provinciale tramite il dispositivo Targa System, che ha segnalato un veicolo non coperto da assicurazione da ben diciotto mesi, con la contestazione della relativa sanzione pari a 868 euro.

Al controllo è stato verificato, inoltre, che il conducente aveva pure la patente scaduta.

Inevitabili le sanzioni, tra cui il sequestro del veicolo e il ritiro della patente, con i conseguenti 158 euro di sanzione contestata.

Nella stessa giornata sono stati verificati altri 257 veicoli senza riscontrare irregolarità.

Infatti, il Targa System non accerta alcuna violazione da remoto, ma costituisce un semplice supporto per l’operatore di Polizia, che accerta eventuali addebiti al conducente del veicolo solo fermandolo sulla strada e per questo la postazione non va segnalata da alcun cartello, come invece deve avvenire per l’autovelox, oppure il tutor.

Viste le stime fornite dalle assicurazioni e concordemente anche dalle associazioni dei consumatori come pure dalla Polizia stradale – ricorda il comandante della Polizia provinciale Claudio Castagnoli – in Italia sono più di 2,8 milioni i veicoli che circolano senza assicurazione, pari al 6,3% del parco circolante”.

L’anno in corso – continua – pur tenendo presente le sospensioni e proroghe intervenute a causa dell’epidemia Covid 19, che hanno necessariamente rallentato l’attività di controllo, abbiamo intercettato e sanzionato 60 veicoli sprovvisti di assicurazione e 257 senza revisione: un’attività a vantaggio della sicurezza di tutti”.

Il comandante conclude con un appello: “diffidare sempre di chi, soprattutto on line, offre assicurazioni a prezzi concorrenziali, ma che alla fine si intasca il denaro senza l’emissione di alcuna polizza valida e rilasciando contratti falsi. Un fenomeno purtroppo in aumento che abbiamo potuto accertare grazie all’utilizzo del Targa System”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi