COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > Porti, Facci (Lega e.r.): regione inadempiente rispetto ai suoi impegni, comuni lasciati soli

Porti, Facci (Lega e.r.): regione inadempiente rispetto ai suoi impegni, comuni lasciati soli

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa LegaER

“La Regione è inadempiente rispetto ai suoi obblighi di legge”. Lo ha detto il consigliere regionale della Lega, Michele Facci, intervenendo in commissione consiliare dove si è esaminata la richiesta di parere sui Porti regionali di Goro, Comacchio, Cesenatico, Rimini e Cattolica  per le spese inerenti illuminazione, pulizia, cura dei segnalamenti ottici per la navigazione, segnaletica stradale e verde pubblico. “La legge regionale 19/76  – ha detto Facci – è precisa al riguardo e prevede che la Regione si faccia carico del 100% delle spese che i porti riconosciuti di importanza regionale devono sostenere per la loro attività. Accade, invece, che siano i Comuni a doversi far carico della maggior parte di queste spese: un esempio lampante di come la Regione, che a parole dice di essere vicina ai territori, di fatto li lasci soli a far fronte alle spese necessarie per la loro attività”. Facci ha sottolineato che 100mila euro di stanziamento rispetto ai 244mila euro di spesa per il 2019 sono meno del 50%, ciò che rende evidente il fatto che la Regione sia inadempiente rispetto ad attività che pure riconosce strategiche come i porti. “Un atteggiamento sfacciato – ha concluso il consigliere Facci -che si trascina da diverse annualità e che vede le singole amministrazioni locali lasci ati soli a governare il territorio”:

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi