Home > COMUNICATI STAMPA > Premio nazionale innovazione a Ferrara

Premio nazionale innovazione a Ferrara

Da: Confagricoltura Ferrara

“Premio Nazionale per l’Innovazione in Agricoltura” all’Azienda ferrarese Porto Felloni
Grande soddisfazione per Confagricoltura Ferrara. Il 17 luglio a Roma a Palazzo della Valle, sede di Confagricoltura, si è svolta la cerimonia di assegnazione della prima edizione del “Premio Nazionale per l’Innovazione in Agricoltura”. Tra le aziende premiate dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, dal Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio e dal Presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, la Società Porto Felloni di Salvagnin L. e C. associata a Confagricoltura Ferrara. Il Premio, indetto a dicembre dello scorso anno e indirizzato a tutte le aziende agricole che abbiano sviluppato o implementato negli ultimi tre anni soluzioni innovative, vuole mettere in luce l’ampia e articolata offerta di soluzioni tecnologiche, di prodotto, di processo ed organizzative che le aziende agricole adottano ed il ruolo, troppo spesso ancora sottovalutato, degli imprenditori agricoli come motore dello sviluppo economico del territorio in cui operano. Insieme ai fratelli Cristiano e Massimo Salvagnin, ha partecipato alla cerimonia il Presidente di Confagricoltura Ferrara, Gianluca Vertuani. La società Agricola Porto Felloni di Salvagnin L e C. è stata premiata nella categoria “Nuove Frontiere”, queste le motivazioni del Premio: “Il Sistema integrato di precision farming consente l’utilizzo combinato di diverse tecnologie innovative: monitoraggio e mappazione dei parametri del terreno, dosaggio variabile degli input produttivi, sistemi di guida semi-automatica della seminatrice, droni e software per l’analisi dei dati. Risultati: riduzione di tempi, di costi e di perdite produttive, elevati standard qualitativi delle produzioni cerealicole, orticole e frutticole. Grande attenzione al personale con corsi di formazione specifici, assunzione di personale nuovo, supporto alle aziende vicine per introdurre pratiche simili”. Le candidature sono state selezionate da una giuria composta da autorevoli rappresentanti del mondo imprenditoriale ed accademico.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi