Home > COMUNICATI STAMPA > Preoccupazione per il mancato inserimento della E55 nelle grandi opere prioritarie – il commento di Ascom Comacchio

Preoccupazione per il mancato inserimento della E55 nelle grandi opere prioritarie – il commento di Ascom Comacchio

Tempo di lettura: < 1 minuto

da: ufficio stampa Ascom Ferrara

Preoccupazione per il mancato inserimento della E55 nelle grandi opere prioritarie. Il commento di Ascom Comacchio

“Come presidente di Ascom Confcommercio Comacchio ed operatore del settore turistico esprimo tutta la mia profonda preoccupazione per la notizia che il rammodernamento dell’asse viario E45-E55 sia stato depennato dal piano delle grandi opere governative – il presidente di Ascom Comacchio Gianfranco Vitali si esprime così e prosegue – Il turismo della nostra costa che vive un momento complesso dovrebbe poter contare su supporti ed infrastrutture concrete, adeguate, razionali atte a sostenere i flussi turistici, motore dell’economia di questo territorio che ha tanto da esprimere in termine di appeal sui mercati. nazionali ed internazionali.  La vecchia Romea è insufficiente a sostenere questi flussi e più volte se ne è lamentato in questi anni la pericolosità. Dobbiamo fare in modo con un’azione corale – che impregni Istituzioni ed Associazioni, Imprese –  che l’occasione della E55 torni ad essere concreta facendo un’azione di pressing immediata sul Governo e dunque permetta di reinserire questo progetto nel piano delle opere pubbliche più urgenti. Non c’è davvero tempo da perdere”.  

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi