COMUNICATI STAMPA
Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Prepotente come un sogno
Tempo di lettura: < 1 minuto

di Francesca Ambrosecchia

Sei sveglio, credi di essere cosciente ma nessuno dei tuoi muscoli si muove. Eppure lo sai, stai dicendo alla tua mano destra di muoversi, hai tutte le intenzioni di spostare la gamba ma niente. Il tuo corpo ti ascolta ma non reagisce.
Per chi l’ha vissuta è una sensazione terribile che spesso accade prima del risveglio. Si tratta della paralisi del sonno collegata alla fase REM, nella quale in genere sogniamo.
Può accadere che la sensazione descritta sia accompagnata da allucinazioni, come se quanto sogniamo in quel momento prendesse vita, e spesso si tratta di incubi.
È uno stato di “coscienza impotente” che oscilla tra pochi attimi e pochi minuti.

“Quando in sogni opprimenti e orribili l’angoscia tocca il grado estremo, è proprio essa che ci porta al risveglio, con il quale scompaiono tutti quei mostri notturni”
Arthur Schopenhauer

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
paura
Paura
CONTRO VERSO
Il padre a luci rosse
I BAMBINI SENZA CORONA
CONTRO VERSO
Filastrocca delle occasioni perdute

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi