Home > COMUNICATI STAMPA > Presentato il Consiglio Comunale dei ragazzi

Presentato il Consiglio Comunale dei ragazzi

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

Tra un mese prenderà il via un’avventura nuova ed avvincente per gli alunni delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado, “un’esperienza educativa fondamentale per il loro percorso di crescita, perché li renderà protagonisti della vita democratica della nostra comunità, portandoli ad eleggere un nuovo sindaco. Speriamo che sia un’alunna a portare la fascia tricolore.” Con queste parole, dopo i calorosi ringraziamenti alle dirigenti scolastiche e agli insegnanti che da un anno a questa parte stanno svolgendo un intenso lavoro di squadra, il Sindaco Marco Fabbri questa mattina ha introdotto a Palazzo Bellini la conferenza stampa di presentazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi, ponendo contestualmente l’accento sulla “necessità di far crescere la consapevolezza nei più giovani sulla rappresentanza nelle istituzioni, perché gli alunni sono il nostro presente ed il nostro futuro.” Auspicando come il Primo Cittadino l’elezione di una “sindaca”, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alice Carli, ricordando i tanti incontri preparatori che hanno preceduto la presentazione del progetto, ha annunciato che “i bimbi sono tutti contenti, c’è molta attesa, le dirigenti scolastiche sono vulcaniche e piene di idee e stanno presentando tanti altri interessanti progetti, come quello che parte oggi.” E’ poi intervenuta Roberta Monti, dirigente scolastica reggente dell’Istituto comprensivo di Comacchio. che ha ricordato come “questo progetto costituisce la prima proposta che ho avanzato all’Amministrazione Comunale al mio arrivo un anno fa, perché la ritengo importantissima, in quanto l’educazione civica viene recepita più facilmente da piccoli. E’ nostro dovere insegnare ai bambini a diventare cittadini del domani. Li vedo entusiasti, preparatissimi ad intraprendere questa avventura bellissima.” Il 21 ottobre prossimo in tutti i plessi scolastici si svolgeranno le primarie, mentre le elezioni ufficiali avranno luogo il 4 novembre per eleggere il primo cittadino tra gli alunni. Infine il 20 novembre prossimo, alle ore 18 si insedierà il sala consiglio il Consiglio Comunale dei ragazzi.
Durante la conferenza stampa è intervenuta anche la dirigente scolastica reggente dell’istituto comprensivo di Porto Garibaldi, Ines Cavicchioli, la quale compiacendosi per il lavoro svolto in collaborazione con l’istituto comprensivo di Comacchio, si è detta “Onorata di partecipare a questo progetto, fortemente voluto dall’allora Prefetto di Ferrara, Provvidenza Raimondo. E’ importante che la scuola sia attiva, operativa, in osmosi con il territorio che la ospita e questa avventura è fondamentale, perché incoraggia i più piccoli a partecipare alla vita democratica e civile della società.” Patrizia Buzzi, responsabile del Servizio di Pubblica Istruzione ha ringraziato Matteo Mari, Rita Bellotti, Mirella Sanna, Gilda Arveda, Michele Vergaro, Antonella Boldrini e Angela Zanetti, i docenti coinvolti in un lungo e proficuo lavoro di equipe, volgendo un altro sentito ringraziamento a Francesca Battani, consulente della cooperativa Girogirotondo, chiamata a facilitare il compito dei ragazzi, in vista dell’insediamento del nuovo organo rappresentativo. Il Consiglio Comunale dei ragazzi sarà composto da 24 rappresentanti eletti dagli alunni e da un piccolo sindaco che porterà la fascia tricolore e che si farà interprete delle proposte e dei progetti da sottoporre all’attenzione dell’Amministrazione Comunale.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi