Home > COMUNICATI STAMPA > Presentazione del passaggio a Ferrara della 28esima edizione del Gran Premio ‘Nuvolari’

Presentazione del passaggio a Ferrara della 28esima edizione del Gran Premio ‘Nuvolari’

Shares

Da: Ufficio stampa – Officina Ferrarese

Saranno 315 gli equipaggi a bordo delle auto d’epoca, attesi domenica 16 settembre, a partire dalle 11.15 in piazza Ariostea, per la 28esima edizione del Gran Premio ‘Nuvolari’. Ad organizzare le diverse prove che verranno svolte in città e in provincia (la prima alla delizia di Benvignante e il controllo orario allo stabilimento della Berluti di Gaibanella), è il club di motorismo storico Officina Ferrarese che, quest’anno, si occuperà di tutta la rassegna, anche a livello economico, senza gravare sull’amministrazione comunale. Il presidente del club, Riccardo Zavatti spiga: “Per noi è una grande soddisfazione, soprattutto perché attraverso questi eventi portiamo la nostra città e il nostro club al centro del mondo”. Si, perché al ‘Nuvolari’ oltre ad essere rappresentate “quasi tutte le nazionalità e 43 delle più prestigiose case di produzione automobilistica della storia”, c’è un equipaggio ferrarese che punta alla vittoria. Ed è l’equipaggio, a bordo della Lancia Casaro del 1929, formato da Alessio De Angelis, punta del motorismo estense e portacolori della scuderia ‘Ad – Promotor Classic’, e Sergio Sisti. “Sono contento – spiega De Angelis – di avere questa importante occasione che mi permetterà di essere presente nella gara in doppia veste: da pilota e da coordinatore del team di ‘Promotor’ che segue 15 equipaggi del ‘Nuvolari’”. Tra l’altro, 80 delle macchine che prenderanno parte alla corsa risalgono a prima della guerra. Le più recenti si fermano al 1969. Anche Carlo Grelewski, vice presidente di Officina Ferrarese, ci tiene a sottolineare che “questo evento è un’ulteriore manifestazione di quanto il nostro club sia attivo e radicato nell’organizzare attività culturali nella nostra città”. L’assessore alla mobilità, Aldo Modonesi, ci tiene a sottolineare che si tratta per la nostra città “un’occasione unica per ammirare bellissime auto d’epoca che troveranno nel nostro centro storico il palcoscenico ideale, promuovendo Ferrara e il suo territorio”.
“Come Amministrazione Comunale – conclude l’assessore – non possiamo che ringraziare gli organizzatori nazionali per la fiducia che ci hanno accordato e l’Officina Ferrarese per la sempre perfetta organizzazione”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi