Home > COMUNICATI STAMPA > Presso la Sala della Musica Ferrara concerto per flauto e chitarra con Claudia Trapani e Franco Sartori

Presso la Sala della Musica Ferrara concerto per flauto e chitarra con Claudia Trapani e Franco Sartori

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Gli Amici della Musica Uncalm

Ferrara – Concerto cameristico per flauto e chitarra domenica 26 novembre 2017 alle ore 17 alla Sala della Musica di via Boccaleone 19: saranno ospiti del Circolo Frescobaldi la flautista Laura Trapani e il chitarrista Franco Sartori. Il programma prevede musiche di J.B. Loeillet de Gant, F. Molino, F. Carulli, H. Sauget, C. Machado e A. Piazzolla. Ingresso a prezzi popolari: intero 5 euro, ridotti 3 euro.
Laura Trapani è nata a Corpus Christi, Texas, nel 1977, ma attualmente vive e risiede in Italia. Diplomata in lingue (inglese, francese, spagnolo) ha intrapreso lo studio delflauto al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, diplomandosi con Gabriele Gallotta con il massimo dei voti. Ha suonato in formazione con i più noti solisti e musicisti italiani, ed è invitata in rassegne cameristiche come San Giacomo Festival di Bologna, Amici della Musica, I Pomeriggi Musicali a Villa Tesoriera di Torino, per citarne solo alcuni. Attualmente si sta perfezionando in prassi barocca e flauto barocco al Conservatorio “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara e collabora nella formazione dei giovani studenti del conservatorio di Ferrara per la preparazione di concerti di musica da camera e la promozione dei giovani talenti italiani.
Franco Sartori si è diplomato in chitarra nel 1986 al Conservatorio “Girolamo Frescobaldi” di Ferrara sotto la guida di Roberto Frosali con il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato a Firenze con Alvaro Company e all’Accademia Chigiana con Oscar Ghiglia. Ha una vasta esperienza musicale come solista e in varie formazioni cameristiche con cui ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali. Ha suonato per importanti istituzioni italiane ed estere ottenendo unanimi consensi di critica e pubblico. È prima chitarra dell’ Orchestra a plettro “Gino Neri” e suona con uno strumento ad otto corde di A. Wilcox del 1976.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi