Home > COMUNICATI STAMPA > “Primi interventi urgenti nei punti dove ha colpito il maltempo dei mesi scorsi”

“Primi interventi urgenti nei punti dove ha colpito il maltempo dei mesi scorsi”

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio stampa Ferrara

LA GIUNTA HA APPROVATO LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA-ESECUTIVA RIGUARDANTE IL 1° E 2° LOTTO DI INTERVENTI PER LE FRANE SUL TERRITORIO
FABIO BERGAMINI E MARCO VINCENZI: «PRIMI INTERVENTI URGENTI NEI PUNTI DOVE HA COLPITO IL MALTEMPO DEI MESI SCORSI»

BONDENO (FERRARA), 28-06-2019.
La furia degli elementi si è abbattuta sul territorio fino ad alcune settimane fa, ed anche se il maltempo è ormai soltanto un ricordo, nell’arsura delle giornate estive, rimangono tangibili i segni dei danni provocati dalle abbondanti piogge dell’autunno e della primavera. La riunione di giunta dei giorni scorsi ha permesso di approvare la delibera riguardante la progettazione definitiva-esecutiva del primo lotto e del secondo lotto di interventi. L’Amministrazione comunale ha messo a disposizione per questi lavori pubblici un budget di 35mila euro, derivanti da finanziamenti assegnati dalla Regione attraverso il cosiddetto “decreto fiscale”, che saranno indispensabili per recuperare le frane verificatesi in viale Borgatti, all’altezza dell’intersezione con via Borgo di San Giovanni e dell’argine maestro del Panaro; ed in via Comunale per Stellata (a Bondeno). «Stiamo già intervenendo in collaborazione con altri enti (Consorzio e Provincia; ndr) per riprendere molte delle frane verificatesi sul territorio – spiegano il sindaco Fabio Bergamini e l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi –. Nelle scorse settimane è toccato alla via Virgiliana, nei tratti franati nella zona dell’ex zuccherificio. Certamente, il protrarsi del maltempo fino alla fine di maggio non ha agevolato la possibilità di intervenire prima. In ogni caso, l’approvazione della progettazione definitiva ed esecutiva (che è a cura dei nostri uffici) apre la fase in cui si potrà arrivare all’assegnazione dei lavori ed all’appalto definitivo. Per noi resta prioritario – concludono Bergamini e Vincenzi – cercare di risolvere in tempi il più possibile rapidi le criticità prodotte dal maltempo dei mesi scorsi». I lavori di viale Borgatti avranno una base d’asta di circa 10mila e 500 euro, con oneri aggiuntivi per quel che attiene la sicurezza che portano il prezzo base attorno ai 12mila e 500 euro. Mentre la base d’asta per l’intervento di via Comunale per Stellata è di 10mila e 500 euro (13mila comprendendo gli oneri per la sicurezza). Il quadro economico complessivo prevede una base d’asta che si aggira attorno a 25mila e 561 euro, mentre la somma totale a disposizione dell’Ente è di 35mila euro. La cifra è stata attinta dal Programma 5 – Missione 10 del bilancio, relativo a “Viabilità ed infrastrutture stradali”, ed è finanziata con fondi della Regione Emilia-Romagna. Questa somma si aggiunge ai 50mila euro già assegnati per la ricostruzione del PalaCinghiale (distrutto dal fortunale di novembre) e che a loro volta si sommano a risarcimenti assicurativi.

Da: Ufficio stampa Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi