Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Privilegi del loggione
Tempo di lettura: < 1 minuto

di Maria Luigia Giusto

Vi scrutiamo, cerchiamo dietro i vostri occhi attenti o assonnati il pozzo della verità. Seguiamo i vostri gesti falsamente gentili o la vostra sincera tenerezza. Non ci sfugge neanche il calpestio nervoso del vostro tacco mentre volete andar via da questo palco di falsità. O di estrema verità. In fondo siamo uguali: noi, voi, attori. Mettiamo una maschera per fingere in scena, guardiamo i palchi gremiti, ci soffermiamo sui volti in prima fila ansiosi della loro approvazione. Voi, lassù, avete il posto migliore: non avete bisogno della maschera, al buio, in alto, siete voi stessi e guardate con le vertigini l’umanità che finge in basso.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
copia-conforme
Copia conforme
L’AUGURIO DI ANGELA VOLPINI, L’ULTIMA MISTICA:
Come trasformare la pandemia in opportunità.
SCHEI
Un incantesimo, anzi un incubo:
economia domestica durante la quarantena
La gloriosa eco di una vittoria… giunta da mezzo millennio fa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi