Home > COMUNICATI STAMPA > Proiezione speciale al Cinema Boldini: “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”

Proiezione speciale al Cinema Boldini: “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”

Da: Ufficio Stampa Arci Ferrara

Mercoledì 11 dicembre ore 21.00, regia di Lorenzo Mattotti (Italia, Francia, 2019 – 82’). Ingresso 5 euro.

Mercoledì 11 dicembre alle ore 21.00 arriva al Cinema Boldini il lungometraggio d’animazione “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”. Presentato a Cannes nella sezione “Un certain regard” e successivamente alla Festa di Roma nel concorso di “Alice nella città”, dove ha ottenuto il premio per la “Miglior regia”, La famosa invasione degli orsi in Sicilia è la trasposizione dell’omonimo romanzo illustrato di Dino Buzzati che segna l’esordio alla regia di Lorenzo Mattotti, uno dei più apprezzati fumettisti e illustratori italiani.

Un progetto impegnativo e dalla lunga durata – ci sono infatti voluti ben sei anni per realizzarlo – che si distingue per l’incontro sul territorio dell’audiovisivo di due importanti personalità autoriali che hanno a lungo sperimentato linguaggio para-cinematografici. Se infatti il testo che è all’origine (pubblicato a puntate sul “Corriere dei piccoli” nel 1945, per poi uscire in volume qualche mese dopo) era uno sperimentale quanto intrigante tentativo da parte dell’autore de Il deserto dei tartari di far dialogare parole e immagini (Buzzati stesso disegnò le tavole illustrate di cui il testo era corredato), quello prodotto da Mattotti è un altrettanto sperimentale tentativo di far dialogare tratti e tecniche diverse (l’animazione 2D e quella 3D).

Dopo oltre 70 anni, dunque, la storia di Buzzati prende vita sul grande schermo per raccontarci -ricorrendo al linguaggio dell’animazione- di Leonzio, il Grande Re degli orsi, che nel tentativo di ritrovare il figlio da tempo perduto e di sopravvivere ai rigori di un terribile inverno, decide di condurre il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Grazie al suo esercito e all’aiuto di un mago, riuscirà a sconfiggere il malvagio Granduca e a trovare finalmente il figlio Tonio. Ben presto, però, Re Leonzio si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Oltre che sul talento grafico di Mattotti e la fantasia di Buzzati, il film può fare affidamento su un cast vocale notevolissimo, che nella versione animata comprende le voci di attori come Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Corrado Guzzanti e perfino Andrea Camilleri, che prima di morire ha prestato la sua voce inconfondibile al personaggio del Vecchio Orso.

Sebbene questa sia la sua prima regia cinematografica, è da tempo che Mattotti è legato al mondo della settima arte: nel 2000 aveva realizzato il poster ufficiale del Festival di Cannes; nel 2004 aveva realizzato i segmenti di collegamento tra i tre episodi del film Eros, di Michelangelo Antonioni, Wong Kar-wai e Steven Soderbergh; nel 2007 era stato uno degli illustratori che realizzarono il film antologico d’animazione Peur(s) du noir; nel 2019 ha realizzato la sigla del Festival di Venezia.

Con questo lavoro, l’illustratore bresciano compie un prodigio visivo per bambini e adulti grazie alle incessanti invenzioni che solo l’animazione può regalare. Non siamo di fronte a un film d’autore, ma ad un autore che realizza un grande film per tutti.

Per informazioni:
Sala Boldini, via Previati 18 – Ferrara
www.cinemaboldini.it – www.arciferrara.org
Tel. Cinema (sera) – 0532.247050
Arci Ferrara – 0532.241419

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi