Home > COMUNICATI STAMPA > “Puntare su nuovi segmenti di domanda turistica”: le proposte degli operatori sul Turismo

“Puntare su nuovi segmenti di domanda turistica”: le proposte degli operatori sul Turismo

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa Ascom Ferrara

Puntare su specifici tavoli tecnici che possano coordinare e realizzare iniziative turistiche specializzate: proposte che sarà cura di Ascom Confcommercio portare all’attenzione dell’Amministrazione comunale il prossimo 9 dicembre dandone adeguato supporto e visibilità come anticipa il presidente Ascom Comacchio Gianfranco Vitali. E’ quanto uscito, in sintesi, dall’articolato incontro di ieri (27/11) dagli operatori, una trentina, del settore turistico e balneare chiamati al confronto da Ascom Confcommercio all’Hotel Logonovo agli Estensi.
Dopo i saluti del direttore generale Ascom Davide Urban che ha sottolineato: “L’importanza di questi momenti è fondamentale per essere accanto quotidianamente alle aziende nelle fasi di assistenza e consulenza tecnica efficaci”, il seminario – con il supporto dell’Ente Bilaterale Turismo ed Iscom – è entrati nel vivo con l’intervento di Stefano Dall’Aglio, direttore operativo di Econstat – società specializzata, dal 1986, in turismo e marketing territoriale – che ha spiegato: “Negli ultimi 20 anni il mercato turistico si è profondamente modificato: all’offerta balneare è opportuno affiancare in maniera specializzata nuovi segmenti di mercato come la vacanza attiva (trekking, nordic walking, mountain bike…), immersa nella natura con riferimento al Delta ed all’intero territorio. Un’ esperienza che sia in grado accogliere e rispondere ad una clientela internazionale e che sia pienamente accessibile a tutte le fasce d’età”. Una relazione nata dall’esperienza accumulata sulla realizzazione di oltre trecento progetti relativi a clienti nazionali ed internazionali, con partners sia pubblici che privati e sempre sul fronte turistico.
A fare sintesi sull’ampio dibattito (e relative proposte) che ne è scaturito il presidente Vitali: “Pur consapevoli che la vacanza balneare rimane alla base della nostra offerta turistica il mercato tende a specializzarsi. I clienti vogliono scegliere il luogo delle loro ferie in base ai propri interessi. Dobbiamo coinvolgere gli operatori di tutti i settori (dal ricettivo all’escursionismo, dalla ristorazione al balneare) realizzando tavoli tecnici sui diversi segmenti che siano in grado di effettuare programmi mirati. All’Amministrazione comunale chiediamo ovviamente di proseguire nella promozione al meglio di Costa e Delta, visti in maniera integrata, coinvolgendo anche i comuni limitrofi come Codigoro, Goro , Mesola ed Ostellato”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi