Home > COMUNICATI STAMPA > Quinta giornata Emergency days

Quinta giornata Emergency days

emergency

Sabato 07 luglio per l’ultima giornata degli Emergency Days allo Spazio Grisù sono molti gli eventi previsti, già a partire dalla mattinata: alle 10:00 si terrà infatti l’incontro pubblico organizzato in collaborazione con AVIS “Il dono del sangue: un diritto che avvicina culture, religioni, tradizioni in Italia e nel mondo” con la partecipazione di:
Annamaria Fantauzzi, docente di Antropologia Medica e Culturale all’Università di Torino, ricercatrice, presidente della Onlus Prati-care, segretaria scientifica dell’Osservatorio sul Pluralismo religioso in Italia;
Andrea Tieghi, ex Presidente di AVIS Nazionale;
Maja Marchini, supervisor di laboratorio di Emergency in Rep. Centrafricana e Sudan
Alessandro Mazzini, responsabile amministrativo per Emergency a Bangui.
L’incontro sarà moderato da Davide Brugnati, presidente di Avis Provinciale.
Seguirà un pranzo sociale a sostegno del centro pediatrico di Emergency a Bangui in Repubblica Centrafricana

Dalle 18:00 partiranno i consueti appuntamenti : “Music Together” per famiglie e piccolissimi, una lezione di musica ricca di giochi, filastrocche, strumenti musicali, balli e canti, perché la musica è un gioco splendido per tutti, a cura di Associazione Culturale Carpemira. 

Alle 18:30 presentazione del libro Non lasciamoli soli (Chiarelettere, giugno 2018), sugli accordi stipulati dal governo, che hanno intrappolato in Libia centinaia di migliaia di migranti, ridotti a schiavi e soggetti a ogni tipo di tortura.
Sarà presente uno degli autori, Francesco Viviano, inviato de “la Repubblica”. Interveranno il dott. Marco Bertotto di Medici Senza Frontiere e Giulio Cavalli, scrittore, attore e giornalista.

Il gruppo di volontari di Emergency Ferrara aderisce all’iniziativa lanciata dal giornalista Francesco Viviano e dai presidenti nazionali di Libera, Legambiente, Arci e Anpi, prevista proprio per il giorno 7, invitando anche la cittadinanza ad indossare una maglietta rossa.
Di rosso era vestito il piccolo Alan, e i tre bambini annegati pochi giorni fa davanti alle coste libiche. Di rosso si vestono in molti, nella speranza che, in caso di naufragio, quel colore richiami l’attenzione dei soccorritori. 

Alle 21:00 concerto in memoria di Simone Andreani, per l’occasione si riunirà un ensemble di musicisti che hanno avuto l’onore di suonare con “uno dei bassisti mancini più bravi al mondo dopo Paul McCartney”.
Simone ha fatto parte degli Strike, dei Shaker Maker, dei Cookoomackastick, dei Gringos e de Le Femmine, e nel 2017 ha scritto i testi dell’album “Mentre cadiamo giù” che ha inciso con Roby Mama & The Planets.

E per finire alle 22:30 DELEF in concerto, un progetto di musica folk “tropicale” che vuole unire la poesia del cantautorato italiano, con i ritmi dal mondo, parlando di viaggi, e incitando all’amore e alla speranza. 

Come ogni giorno, saranno aperte la libreria, lo spazio bimbi, la mostra fotografica sui progetti di Emergency in Africa, gli info point di Avis ed Emergency, il bar e il ristorante.
​​​​

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi