Home > ACCORDI - il brano della settimana > Ricciole per lanterne

Cosa ci aspetta in questi prossimi 5 anni?
Io un’idea ovviamente ce l’ho ma non sta certo a me spalmarla qua così come se fosse quella roba là che in tanti mettono sul pane.
Anche perché io quella roba non la uso.
La mia colazione tipica consiste in caffè e sigaretta.
Qualche volta mi concedo però una ricciola, eccellenza che è una vera e propria eccezione su tutto il territorio nazionale e – parafrasando un vecchio spot – “qualità costante, nel tempo”.
Insomma: una garanzia, un’idea di qualità, una sicurezza.
O almeno, questa è la mia idea di tutte quelle cose elencate lì sopra.
Per il resto – annusando l’aria di questi ultimi giorni, mesi e anni – per come la vedo io, con le mie idee che secondo alcuni potrebbero essere “estreme” – una costante (nel tempo) sarà la mia sensazione di avere a che fare ogni giorno, con quelle che un uomo dall’ampio sorriso una volta definì “tigri di carta”.
Quindi cordiali saluti e buona fortuna.

The Villagers (Iggy Pop, 1982)

Commenta

Ti potrebbe interessare:
LA CITTA’ DELLA CONOSCENZA
Dagli Achei agli Ikei
Lo studio dell’altro
Aspettando la notte
Tristi ma non sconsolati. Si riparte dalla ‘questione ecologista’

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi