COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Ricostruzione, il cimitero di Dosso sarà il primo di una lunga serie di cantieri

Ricostruzione, il cimitero di Dosso sarà il primo di una lunga serie di cantieri

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Sant’Agostino

Il Comune di Sant’Agostino informa di avere compiuto, attraverso una gara a invito, i primi passi per la di ristrutturazione del cimitero di Dosso, chiuso dalla data del terremoto.

La gara terminerà l’11 marzo, dopo di che si potrà procedere con l’assegnazione dei lavori, con apertura del cantiere ad aprile. Il progetto prevede la messa in sicurezza delle strutture murarie, il restauro dei vialetti interni, ma anche la realizzazione di un nuovo parcheggio a pettine oltre il perimetro esterno.

Particolarmente soddisfatto il sindaco di Sant’Agostino “Come amministrazione abbiamo applicato per questa gara normative più severe, rispetto a quelle minime richieste per legge. Le ditte invitate infatti – spiega Fabrizio Toselli -, appartengono alla white list redatta scrupolosamente dalla Prefettura, per evitare possibili infiltrazioni malavitose.

Dopo aver dato priorità ad aziende e abitazioni private, quindi, cerchiamo di essere altrettanto solerti anche per quanto riguarda le opere pubbliche. Il cimitero di Dosso  è solo il primo di una lunga serie di cantieri che apriranno entro l’estate, a cui si aggiungeranno le scuole elementari di Sant’Agostino, le strade di San Carlo, il cimitero di Sant’Agostino e il nuovo centro civico di San Carlo.

L’obiettivo è quello di rispettare gli impegni presi nel corso della campagna elettorale, cercando di riportare in questo territorio quella piena normalità che manca dal maggio del 2012.

Tra i comuni colpiti dal sisma – ha precisato il primo cittadino –, siamo stati tra i primi a partire per quanto riguarda la ricostruzione nell’ambito dell’edilizia privata, ora intendiamo rispettare questi obiettivi, nel pieno della legalità, anche per le opere pubbliche di cui i nostri cittadini avvertono la necessità”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi