Home > COMUNICATI STAMPA > Riparte a Pavullo (Mo) azienda agricola dopo la frana

Riparte a Pavullo (Mo) azienda agricola dopo la frana

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Inaugurata una nuova stalla a Pavullo (Mo), ricostruita con fondi europei dopo che una frana l’aveva seriamente danneggiata; Bonaccini: “Il nostro impegno per sostenere le eccellenze della economia emiliano-romagnola e per tutelare il territorio”.

C’è in Emilia-Romagna una economia diffusa, fatta anche di piccole realtà, che sa ripartire dopo eventi naturali che ne avrebbero potuto annullare completamente l’esistenza. La formula? Tenacia degli imprenditori e Istituzioni che fanno la propria parte.
Il presidente della Regione Stefano Bonaccini, questa mattina a Pavullo nel Frignano (Mo), ha colto l’occasione della inaugurazione di una nuova stalla dell’azienda Le Fontane (ricostruita dopo i gravi danni provocati da un movimento franoso, anche grazie ai fondi europei del Piano di Sviluppo Rurale), per sottolineare come l’economia, il lavoro e la qualità delle produzioni siano al centro dell impegno della Regione Emilia-Romagna.
“Questo è un Paese – ha detto Bonaccini – che deve scommettere sul recupero dei ritardi che ha accumulato negli anni e puntare al sostegno delle proprie eccellenze .
Il presidente ha fatto l’esempio della inaugurazione, che avverrà domani all’Expo di Milano, della Piazzetta, spazio sul Cardo che sarà animato dal sistema emiliano-romagnolo, dai suoi territori, dai suoi prodotti, dai suoi punti di forza.
“Noi saremo lì – spiega Bonaccini – a promuovere le nostre eccellenze, i nostri prodotti di qualità, i nostri 41 marchi DOP e IGP. Perché è dalla promozione delle eccellenze che si gioca la sfida della competizione sui mercati, dalla capacità che avremo di sostenere l internazionalizzazione del nostro sistema economico, che sta trainando in modo fortissimo la ripresa.
“Oggi inaugurare questa azienda, che grazie al coraggio e alla determinazione dei titolari, e alla capacità delle Istituzioni di mettere a disposizione fondi pubblici, ha potuto riaprire -ha concluso il Presidente – dimostriamo come lavorando assieme si possano sostenere il lavoro e il territorio, in particolare la montagna”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi