Home > PARTITI & DINTORNI > Risposta Anaao

Da: La segreteria del Gruppo consiliare Gol

Oggetto: Lettera Prot. n.52/19.

Cogliamo l’occasione grazie alla lettera specificata in oggetto relativa a “Carenza Medici: il dramma” giunta anche al gruppo G.O.L. Giustizia Onore Libertà, ricordando che G.O.L. è un Movimento Civico, costituito a Ferrara nel marzo 2014 in previsione delle Elezioni Amministrative di quell’anno e che espresse, in quell’occasione, un Consigliere comunale.
Oggi G.O.L. ha un coordinamento provinciale, un coordinamento regionale, un coordinamento nazionale: ha presentato, e presenterà, liste in Comuni dell’Emilia e in altre Regioni.

La situazione attuale dei Medici della Sanità Pubblica era prevedibile e prevista già nei primissimi Anni 2000: studi attuariali prevedevano per l’anno 2017 quello che è accaduto, ma risulta che poco sia stato fatto per evitare “il dramma” del tempo presente: l’introduzione del “numero chiuso” alle Facoltà Mediche, con quiz da “L’Eredità” o da “Chi vuol essere Milionario”, ha contribuito a peggiorare la situazione, e guai parlare di “numero chiuso”! “Numero… programmato”, ma i programmatori sbagliarono la programmazione del numero programmato, e desta meraviglia la gravità di tale programmazione da parte di “competenti” programmatori: ancora peggio, si fece, con la programmazione della formazione dei Medici Specialisti, e il ripetersi di simili errori suscita il dubbio che non fu solo casualità. A aggravare il quadro, la penalizzazione (sottolineata dalla Vostra Associazione Sindacale) dei Medici Dipendenti del SSN (mutuato allora dal servizio sanitario britannico, quando già si trovava in serie difficoltà) in termini di “carriera, orari, carichi di lavoro, retribuzioni”. La “Aziendalizzazione” della Pubblica Sanità ha completato l’opera, privilegiando i “vincoli di bilancio” nel breve termine, rispetto alle prestazioni offerte (i tempi d’attesa sono un indicatore chiaro). La situazione attuale può essere corretta solo da un adeguato intervento a livello centrale, Governo e Parlamento, magari anche con un più incisivo e deciso intervento delle Associazioni Sindacali Mediche.

A livello locale (questo è, per il momento, l’ambito di competenza di G.O.L.) il Movimento Civico Giustizia Onore Libertà:
1) Guarda con attenzione e con favore alla proposta di UniFe per il superamento delle attuali modalità di accesso alla Facoltà di Medicina;
2) Intende intervenire perché Ferrara diventi da “Città con l’Università” sempre più “Città Universitaria”;
3) Si impegna a favorire il Turismo Congressuale (non solo Medico, ma soprattutto Medico) nella Città che è “nella Storia e della Storia della Medicina”;
4) Mira all’apertura di un posto di Primo Soccorso nei locali di Corso Giovecca n.203.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi