COMUNICATI STAMPA
Home > INTERVENTI > Risposta del Sindaco Tagliani all’invito del Gruppo Anti Discriminazione

Risposta del Sindaco Tagliani all’invito del Gruppo Anti Discriminazione

intervista-tiziano-tagliani
Tempo di lettura: < 1 minuto

Da: Avv. Tiziano Tagliani Sindaco di Ferrara

Cari Cittadini,
ho letto con attenzione la proposta di “prendere Mimmo e Riace a casa nostra”, giunta con lettera aperta a firma del Gruppo Anti Discriminazioni e diffusa dalle pagine del Carlino, così come ho seguito la pronta adesione ad essa da parte di diverse organizzazioni della vita politica e civile di Ferrara.
Da tempo l’Amministrazione ha deciso di non stringere più patti di gemellaggio con altri Comuni italiani. Circostanze come queste, però, impongono l’eccezione: Viviamo tempi difficili, segnati dal riemergere di egoismi e rancori, e dallo smarrimento di valori condivisi. Per questo è giusto non rimanere indifferenti o rassegnati ed assumere iniziative che testimoniano un’Idea diversa di società, solidale e inclusiva.
È dunque d’accordo con la Giunta che rispondo affermativamente all’invito di GAD (Gruppo Anti Discrimazione): sarà nostra cura, da subito, avviare la procedura che porti alla stipula di questo gemellaggio tra Ferrara e Riace, per una politica che abbia il coraggio di proporre soluzioni reali e giuste e uno sguardo aperto al futuro.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi