Home > COMUNICATI STAMPA > Riunione del Comitato Operativo per la Viabilità

Riunione del Comitato Operativo per la Viabilità

Tempo di lettura: 2 minuti

Da ufficio stampa Prefettura di Ferrara

Il Prefetto Michele Campanaro ha presieduto questa mattina una riunione del Comitato Operativo per la Viabilità per fare il punto della situazione della viabilità, alla luce delle previsioni meteo, delle informazioni sullo stato delle strade fornite dagli Enti proprietari e delle decisioni assunte dalle Prefetture limitrofe.
Sono state recepite le determinazioni assunte dai COV delle Prefetture di Bologna e di Ravenna di consentire, salvo particolari eccezioni, la circolazione dei mezzi pesanti nei rispettivi territori, mentre permangono i divieti di circolazione nella Romagna e, in particolare, nei territori di Forlì Cesena e di Rimini, ove sono ancora presenti fenomeni nevosi.
In esito all’incontro, il Prefetto ha disposto la REVOCA del divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate, ivi compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, sull’intero sistema viario della Provincia di Ferrara (autostrade, strade statali e provinciali) disposto con il precedente provvedimento prot. n. 10731/2018 in data 24 febbraio 2018, ad eccezione dei mezzi con direttrice di viaggio verso la Romagna e, in particolare, verso le province di Forlì Cesena e Rimini, ove permane il divieto di circolazione.
Le Forze di Polizia Statali e Locali sono state incaricate di eseguire idonea vigilanza e filtraggio al fine di interdire, comunque, il transito in provincia di mezzi pesanti con le suddette direttrici di viaggio.
Si consiglia, pertanto, ai conducenti professionali ed alle aziende di acquisire le informazioni sulla percorribilità dell’itinerario del trasporto prima di mettersi in viaggio.
Il Comitato si è riconvocato domani alle ore 15.00, per una riunione di aggiornamento, salvo diverse determinazioni che si dovessero nel frattempo rendere necessarie.
Si invitano tutti i conducenti alla massima prudenza, in relazione alle condizioni meteo del momento.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi