COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Rivelazioni dell’Inconscio: il 12 e il 13 marzo presso Hotel Lucrezia Borgia

Rivelazioni dell’Inconscio: il 12 e il 13 marzo presso Hotel Lucrezia Borgia

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Associazione Lucrezia

“Ognuno di noi si tipizza nel modo di amare e di volere, imposta le sue premesse da una certa relazione accaduta nell’infanzia. A seconda del mito che abbiamo avuto nell’infanzia, organizziamo noi stessi a sua immagine e somiglianza. Quella persona si assesta dentro di noi , in un certo senso arriva alla sorgente di vita, poi continuerà a sussistere per tutta la nostra esistenza cercando di prevalere nei fatti fondamentali che riguardano l’aggressività, l’amore ed il sesso. Il complesso è una struttura che, una volta costruito, polarizza, attrae e struttura a sua volta: è quello che chiamo il potere costellante del complesso.
Il potere di costellazione è un modo di dire che parte da Adler e Jung; una stella preponderante sulle altre determina quella porzione di universo che ha intorno, dei pianeti, dei satelliti. I pianeti ed i satelliti hanno autonomia molto relativa in quanto per la maggior parte sono condizionati dalla prevalenza magnetica e gravitazionale della stella che hanno vicino, che è il nucleo del sistema. Costellare è il modo di una stella di coadunare e polarizzare in modo da determinare la vettorialità. Il complesso ritorna continuamente nella tua vita e nei tuoi sogni attraverso l’immagine della madre, dei fratelli, della famiglia. dell’infanzia. La perentorietà e la costante del nostro passato di infanzia è determinato proprio dal complesso. L’Io si forma dopo il complesso, quindi il complesso anticipa la nascita e la formazione della struttura dell’Io.” – Andrea Cirelli

Rivelazioni dell’inconscio è un evento organizzato da Associazione Lucrezia di Ferrara con Andrea Cirelli (studioso e insegnante di psicologia) e Ubaldo Carloni (ricercatore in biochimica, farmacologia e teologia). Questi ospiti ci presenteranno un percorso attraverso le immagini e i simboli che popolano i sogni e la nostra vita, una strada conoscitiva che ha lo scopo di approfondire cosa è veramente presente nelle sfere più recondite della nostra personalità.
Il seminario è articolato in due giorni, sabato 12 e domenica 13 marzo, presso l’Hotel Lucrezia Borgia di Ferrara. Si parlerà di comunicazione e trasmissione di informazioni: quali significati si nascondono dietro il nostro modo ordinario di comunicare per comprendere il perché delle dinamiche che regolano i nostri rapporti con la famiglia, il lavoro, l’amore e gli amici. Impareremo ad acquisire familiarità con le immagini e i simboli del nostro quotidiano per poi entrare nel mondo onirico prima da un punto di vista bio-psichico (il sogno riflette lo stato di salute) poi di linguaggio simbolico, fino al sentiero olistico-sinergico (il sogno riflette legami e collegamenti con la complessa matrice della vita).
Ma il sogno è anche popolato da presenza indotte che non ci appartengono. Impareremo ad evadere da incubazione aliena, semantica, stereotipi e luoghi negativi. Saranno analizzati dettagliatamente i sogni scelti dai partecipanti. Si parlerà di imagogia didattica: come influenzare la propria vita tramite le immagini. Saranno infine effettuati test kinesiologici per distinguere quando il sogno diviene chiaroveggenza.
Le iscrizioni dovranno prevenire anticipatamente entro e non oltre il 10 marzo 2016.
Per info consultare il sito www.associazionelucrezia.org o scrivere a eventi@associazionelucrezia.org

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi