Home > COMUNICATI STAMPA > Sabato 14 e domenica 15 marzo, musical “Dio, che meraviglia!”

Sabato 14 e domenica 15 marzo, musical “Dio, che meraviglia!”

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Ascom Ferrara

Si intitola “Dio, che meraviglia!” il musical che va in scena per la prima volta a Ferrara , sabato 14 marzo alle ore 20,30 (ed in replica domenica 15 a partire dalle ore 16,00) alla Sala San Francesco (in via Savonarola, 3)
Lo spettacolo mette in scena il tema della “famiglia” ed è tratto dal testo teatrale originale di Carlo Tedeschi, scrittore, pittore, autore e regista teatrale, che da oltre 30 anni ha messo al servizio dell’educazione dei giovani tutta la sua capacità e produzione artistica, per diffondere i valori di pace, amore e fratellanza. Introdotto dal giovane tenore ferrarese Ludovico Creti, il musical terrà a battesimo cittadino i giovani artisti dell’Accademia “Arte Luce” di Baura, attiva da tre anni a Ferrara come organo di formazione professionale dell’Associazione Progetto d’Amore onlus: lo spettacolo è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, Coordinamento Provinciale di Ferrara e con il Patrocinio dell’Arcidiocesi Ferrara-Comacchio. Decisivo anche il contributo della Associazione Dare e della Fondazione Leo Amici. Alla serata interverrà Sua Eccellenza Mons. Luigi Negri, Arcivescovo della Diocesi . Ospite d’onore sarà il regista Carlo Tedeschi.
“Dio che meraviglia!” ha come protagonisti sei personaggi tra loro sconosciuti alla ricerca di una risposta intensa al loro bisogno d’amore in una notte magica, nella quale l’apparizione di una stella dà il via ai loro desideri più profondi.
“Danza, recitazione, canto, musica sono gli ingredienti di uno spettacolo vissuto come esperienza personale prima ancora che teatrale” dichiarano Mario Goldoni e Silvia Vertuani, presidente e vicepresidente dell’associazione Progetto d’Amore onlus: “Le arti, hanno sempre un valore pedagogico, aggiungono, favoriscono la comunicazione, l’apertura, la relazione interpersonale quotidiana, l’autostima ed avviano alla scoperta della bellezza, in questo caso all’interno di un’ esperienza condivisa di fede cristiana!”.
Lo spettacolo, preceduto in questi giorni da uno stage che ha coinvolto la classe IV del Liceo “G. Carducci” di Ferrara , ad indirizzo musica e spettacolo, sotto la guida di Annamaria Bianchini, direttore artistico delle compagnie teatrali di Carlo Tedeschi, è sostenuto da Ascom Confcommercio Ferrara:” Abbiamo accolto volentieri l’opportunità di stare al fianco di questo progetto di grande valore educativo – commentano Giulio Felloni e Davide Urban – rispettivamente presidente provinciale e direttore generale di Ascom Confcommercio Ferrara – perchè coinvolge i giovani in modo attivo, facendoli lavorare assieme, spingendoli a maturare esperienze comuni. L’Associazione si muove, infatti, nella direzione di supportare i progetti che abbiano a cuore lo sviluppo dell’intera città di tutte le sue componenti con particolare riferimento ai giovani ed alle famiglie”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi