Home > COMUNICATI STAMPA > Sabato 15 e domenica 16 settembre con il Comacchio Slow Fest escursioni, musica e cibo fra Lido Spina e le Valli

Sabato 15 e domenica 16 settembre con il Comacchio Slow Fest escursioni, musica e cibo fra Lido Spina e le Valli

Da: Associazione culturale JAZZLIFE

SABATO 15 E DOMENICA 16 SETTEMBRE QUARTA TAPPA CON DOPPIO APPUNTAMENTO

Casa ‘Remo Brindisi’ & Museo delle Valli in Jazz

Eventi-gourmet con la musica di ‘The Jammers’ e il duo Alessandro Scala-Luca di Luzio nel Giardino della Casa-Museo e al Bettolino di Foce. E, per gli appassionati delle escursioni, si pedala “da Spina a Spina”

Doppio evento musicale – ma anche bicipasseggiata da Comacchio a Lido di Spina e tour guidato alla Casa Museo ‘Remo Brindisi’ – per la quarta tappa del “Comacchio Slow Fest”. Fra sabato 15 e domenica 16 settembre, il cartellone-contenitore di iniziative fra musica e cibo promosso dall’associazione Jazzlife con il patrocinio e contributo di Camera di Commercio di Ferrara e Comune di Comacchio, anticipa l’appuntamento con le “Giornate Europee del Patrimonio”, l’evento culturale dal 1981 promosso da Consiglio d’Europa e Commissione Europea che apre le porte di migliaia di luoghi della cultura statali, musei locali ma anche gallerie, fondazioni ed associazioni privati un po’ in tutto il vecchio continente. E, proprio con un occhio alla grande passerella di sabato 22 e domenica 23 settembre, che coinvolgerà anche il Ferrarese – dalla Casa Romei di Ferrara, aperta e visitabile con ingresso ad 1 euro sabato fino alle 22,30 e domenica dalle 8,30 alle 18,30 a Palazzo Costabili, detto “di Ludovico il Moro” e sede del Museo Archeologico Nazionale della storica capitale estense, il cui splendido giardino rinascimentale sarà accessibile in compagnia degli studenti del Liceo ‘Roiti’ – le iniziative in programma per la tappa andranno a toccare un po’ tutti i principali contenitori museali del territorio comacchiese. A partire dal Museo del Delta Antico, a pochi passi da largo Pallotta dove – alle 14,30 di sabato 15 – scatterà “Da Spina a Spina”, biciescursione guidata e gratuita (km. 27 complessivi, durata 3,5 ore circa) che, passando per il sito archeologico di Santa Maria Padovetere e le Valli raggiungerà il Giardino della Casa Museo ‘Remo Brindisi’ a Lido Spina per un aperitivo a base di stuzzicherie locali e ‘doc delle sabbie’ in collaborazione con Strada dei Vini e dei Sapori della provincia di Ferrara e Consorzio Vini Bosco Eliceo (info e prenotazione, obbligatoria per un massimo di 50 partecipanti: mob. 345 5684017). Non solo: per chi è appassionato d’arte, ma non vuole pedalare, alle 18,30 con ritrovo direttamente all’ingresso della Casa Museo è in programma una visita guidata dedicata a questo vero e proprio “manifesto dell’integrazione fra arte e vita”, tra architettura, scultura, pittura e design, che l’architetto-designer Nanda Vigo realizzò fra il 1971 ed il ’73 per il maestro Remo Brindisi, al cui interno sono custodite numerosissime opere di artisti di primo piano del Novecento: da Lucio Fontana a Giò Pomodoro, da Mario Sironi a Filippo De Pisis, da Achille Castiglioni a Piò Manzù e moltissimi altri (ingresso: intero euro 8,50; ridotto (da 11 a 18 anni, accompagnati) euro 5,00. Info: tel. 0533 314154). Cui seguirà, a partire dalle 19,30 nel Giardino a pochi passi dal mare, il concerto di “The Jammers” (Alessandro Fariselli, sax tenore; Sam Gambarini, organo Hammond e Fabio Nobile, batteria) al quale sarà possibile abbinare ‘apericena’ (costo: euro 15 a persona: info 335 1340537) con menu di specialità locali (tartine con alici marinate; cous cous ai gamberetti e verdurine; insalata di seppie e polpo al vapore; affettati misti; spiedini di frutta e dolci della casa) naturalmente accompagnati a vini del Bosco Eliceo. Ma musica e buona tavola saranno protagoniste anche nel cuore delle Valli: domenica 16 settembre dalle 20 al Bettolino di Foce, il suggestivo ristorante a Stazione Foce (4 km. da Comacchio) ospiterà – in formazione acustica – il sax di Alessandro Scala e la chitarra a sette corde di Luca di Luzio che accompagneranno una cena con menu a tema composto da insalata di seppie; maccheroncini ai frutti di mare; fritto misto di pesce con verdure; assaggio di Anguilla alla griglia e dolce al cucchiaio accompagnati dai vini del Bosco Eliceo della Cantina Corte Madonnina di Pomposa (costo: euro 39,00 a persona – info e prenotazioni: mob. 344 0571330).

Il programma completo e dettagliato del “Comacchio SlowFest 2018” – che si concluderà giovedì 1° novembre con il concerto di Jimmy Haslip – è realizzato con la collaborazione di Consorzio L’Alba Porto Garibaldi, Origraf-BiciDeltaPo, Holiday Park Spiaggia e Mare Porto Garibaldi, Strada dei Vini e dei Sapori della provincia di Ferrara e Consorzio Vini Bosco Eliceo.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi