Home > COMUNICATI STAMPA > Sabato 23 gennaio: Tra rock e jazz: in diretta su Youtube dall’Auditorium del Conservatorio di Ferrara con I Concerti del Sabato

Sabato 23 gennaio: Tra rock e jazz: in diretta su Youtube dall’Auditorium del Conservatorio di Ferrara con I Concerti del Sabato

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Conservatorio di Ferrara

Sabato 23 gennaio ore 16.30 sul canale Youtube del Conservatorio

I CONCERTI DEL SABATO

IL CONSERVATORIO IN STREAMING

Sabato tra rock e jazz: in diretta dall’Auditorium del Conservatorio Frescobaldi con il trio StickBall, a cura del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi musicali

Ferrara – Dopo il successo del primo appuntamento de ‘I Concerti del Sabato’, rassegna di sette concerti degli studenti del Conservatorio ideati e prodotti dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, torna sabato pomeriggio la musica in diretta streaming dall’Auditorium del Conservatorio di Ferrara. I Concerti del Sabato sono trasmessi sul canale YouTube del Conservatorio Frescobaldi, in diretta ogni sabato dal 16 gennaio al 27 febbraio.

Sabato 23 gennaio alle ore 16.30 in programma c’è il concerto degli StickBall, a cura del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi musicali, con Pier Simone Cinelli alla chitarra, Eligio Motolese al contrabbasso e al basso elettrico e Luca Antonio Di Dio alla batteria, allievi della classe di Musica d’insieme jazz di Roberto Manuzzi.

I tre allievi del Conservatorio proporranno musiche di Thelonious Monk e Duke Ellington, ma anche brani da loro stessi creati. A coordinare l’appuntamento musicale sarà la docente Marta Raviglia, da quest’anno coordinatrice del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali.

Il trio nasce nella primavera del 2019 tra le mura del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. I tre, iscritti al corso accademico di jazz, decidono di creare un gruppo nel quale amalgamare jazz e rock. Dopo le prime cover di jazz rivisitate in chiave rock, si mettono subito a lavorare su brani inediti.

La band ha da poco registrato il suo primo disco – ‘Strillzbollz’ – che uscirà in primavera. Il repertorio è l’insieme di più storie raccolte negli anni da parte dei tre componenti e musicate. Ogni brano, infatti, è ispirato a persone che hanno lasciato un segno nelle loro vite. Il sound, a tratti acido e spigoloso, ha una forte chiave ironica, con brani dai ritmi serrati e strutture inusuali.

Al momento non è ancora possibile organizzare concerti dal vivo, aperti al pubblico, parte integrante del progetto formativo del Conservatorio. Per tale motivo, nel rispetto delle norme di contrasto alla diffusione del Covid-19, la direzione e i docenti del Frescobaldi hanno deciso di portare la musica fuori dal Conservatorio. “Siamo consapevoli, naturalmente, che questo non può sostituire l’emozione di sentire suonare dal vivo – spiega il direttore, Fernando Scafati –. Pensiamo comunque sia importante dare agli allievi momenti in cui si mettono alla prova, ricordando che suonare per un pubblico è parte fondamentale dell’esperienza formativa per uno studente del Conservatorio”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi