Home > COMUNICATI STAMPA > Sanità, nuove nomine. Fabbri: “Dalla regione un segnale positivo: fondamentale proseguire verso l’unificazione delle due aziende”

Sanità, nuove nomine. Fabbri: “Dalla regione un segnale positivo: fondamentale proseguire verso l’unificazione delle due aziende”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da: Organizzatori

“Le nomine che la Giunta regionale ha effettuato per guidare la sanità ferrarese vanno nella direzione da noi auspicata da tempo, di unificare le aziende sanitarie con un’unica dirigenza e di valorizzare, come chiesto dai Comuni della provincia, le strutture sanitarie provinciali nei percorsi di crescita in termini di servizi ai cittadini. Mai come in questo momento sarà necessario uno sforzo condiviso di pianificazione in ottica preventiva delle azioni da mettere in campo e siamo certi che condividere, come obiettivo comune, l’unificazione delle due aziende (Azienda Usl e Azienda ospedaliera) aiuterà a rendere già da subito più efficace l’operatività delle due professioniste. In attesa del parere che verrà espresso lunedì prossimo dall’Ufficio di Presidenza della Conferenza territoriale Socio Sanitaria, ringraziamo i dirigenti uscenti per il lavoro fino a qui svolto e per lo sforzo importante messo in atto durante la pandemia”.

Così il presidente della Conferenza Territoriale Socio Sanitaria, Alan Fabbri, commenta la decisione della Giunta regionale che ha nominato Monica Calamai e Paola Bardasi come direttore dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara e come Commissario Ausl di Ferrara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi