Tempo di lettura: < 1 minuto

Bisogna sempre aver ben presente che la propria condotta, per la gran parte, è un derivato culturale. Si cresce in un contesto, si cresce, e si viene plasmati. Non esiste la soggettività, ma, al massimo, una “collettività soggettivante”. Ma c’è anche una possibilità:la scelta. Si può scegliere quale direzione prendere, nonostante il nostro bagaglio culturale. Si può scegliere chi essere, in tutti i campi, persino in quello politico, dove alcune massime dell’antichità sembrano avere un valore profetico.

“Le cattive compagnie rovinano i buoni costumi”
Euripide

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PER CERTI VERSI
A V.
PER CERTI VERSI
A Stock
PRESTO DI MATTINA
Amici per sempre
LA SCOMODITA’ DI ISRAELE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi