Home > COMUNICATI STAMPA > Scomparsa di Manzoli, il ricordo di Bonaccini e Venturi

Scomparsa di Manzoli, il ricordo di Bonaccini e Venturi

logo-regione-emilia-romagna

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Il presidente e l’assessore: “Una perdita enorme per la comunità dell’Emilia-Romagna”

“Scienziato, accademico, manager: il professor Manzoli, che ci ha lasciato, è stata una figura fondamentale non solo per le istituzioni nazionali, ma anche per lo sviluppo del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna; un protagonista dell’eccellenza, un interprete della migliore integrazione tra la ricerca e l’assistenza, un innovatore dei modelli e delle attività delle Istituzioni sanitarie”. Così il presidente della Regione Stefano Bonaccini e l’assessore alle Politiche per la salute Sergio Venturi ricordano congiuntamente Francesco Antonio Manzoli. “In particolare, nel suo percorso di vita e professionale, ha lasciato un grande beneficio per l’Istituto Ortopedico Rizzoli, che ha guidato e sviluppato, dapprima negli anni Ottanta, poi come direttore scientifico negli ultimi otto anni. Sotto il suo impulso, sono nati i progetti di ricerca più significativi, l’Istituto si è ampliato, sono stati attratti finanziamenti, è nata la grande sfida della ricerca tecnologica e della collaborazione con le industrie della regione. In quest’ottica, recentemente, ha contribuito in maniera decisiva alla creazione del Dipartimento di ricerca RIT dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, tassello fondamentale del sistema dei Tecnopoli dell’Emilia-Romagna”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi