Home > COMUNICATI STAMPA > Scuola e famiglie alleate per “Educare Insieme”

Scuola e famiglie alleate per “Educare Insieme”

da: Istituto Comprensivo “G. Perlasca”

Dal 19 febbraio un nuovo ciclo di incontri all’istituto Perlasca.

Un “ponte” ideale tra la scuola e le famiglie: insegnanti, esperti e genitori si incontrano, la sera, per “Educare insieme”. Dal 19 febbraio, dalle ore 20.30 alle 22.30, nella sede dell’auditorium della Scuola Secondaria “T. Bonati”, Via Poletti 65, riparte il progetto “Educare insieme”.
Per il quinto anno consecutivo il preside dell’Istituto Perlasca Stefano Gargioni ha accolto con entusiasmo il progetto dell’insegnante Ilaria Pasti, che si propone di rispondere a bisogni di genitori ed educatori riguardo a temi critici legati all’educazione di bambini e preadolescenti.
Serve un linguaggio comune per parlare di “Prepotenza e remissività”, di “bullismo” e “cyberbullismo”, di un “cibo che fa soffrire”, di “stereotipi” e diversità”.
Il Progetto è finalizzato alla costruzione di un’alleanza Scuola-Famiglia, nel rispetto dei diversi ruoli e punti di vista, per individuare traguardi educativi comuni.
Sono previsti cinque venerdì di dialogo e confronto: al primo incontro, il 19 febbraio, sono invitati a partecipare anche gli alunni dai 9 anni in poi; ci si confronterà sul tema “Il cibo che aiuta: nutrirsi senza soffrire, nutrirsi di legalità” con l’intervento di Debora di Tunno, volontaria di “A.I.C. Italia” (Associazione italiana celiachia) e di Silvia Urbinati, volontaria di “Libera, Ferrara” .
L’11 marzo il tema sarà “Sono io il più forte?Come educare bambini ed adolescenti ad essere coraggiosi”, proposto da Francesca Solmi, pedagogista, operatrice CSC, e da Alberto Urro, educatore.
Il 1° aprile si parlerà di “Prepotenza: attacco o difesa?”, con il contributo di Chiara Baratelli, psicoanalista con specializzazione in disturbi alimentari e di Andrea Falcioni,vice brigadiere del Comando dei Carabinieri di Ferrara.
Il 29 aprile Elena Buccoliero, Giudice onorario del Tribunale di Bologna, Ufficio Diritti dei minori del Comune di Ferrara, parlerà di “Prepotenza e remissività: due fragilità a confronto”.
Infine il 27 maggio Chiara Baratelli porrà l’interrogativo: “Legami virtuali: dipendenza o risorsa?”
“I tragici fatti di cronaca degli ultimi tempi ci impongono di porre attenzione all’educazione ai sentimenti ed alle differenze di genere di bambini, bambine e preadolescenti – spiega l’insegnante Ilaria Pasti -, ci rammentano inoltre quotidianamente la necessità di ‘educarci’ al rispetto dell’Altro nelle sue peculiarità per promuovere una relazione empatica tra persone di pari dignità”.
“Ciascuno cresce solo se sognato”, ricorda la frase di Danilo Dolci scelta per la brochure. “Educare Insieme” vorrebbe offrire a educatori e famiglie un’opportunità in più di ascoltarsi e dialogare, per imparare a crescere. Insieme.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi