Home > COMUNICATI STAMPA > Scuola materna di Gavello. Si conclude l’esperienza della scuola d’infanzia “Zucchero filato”: pesano calo demografico e costi di gestione

Scuola materna di Gavello. Si conclude l’esperienza della scuola d’infanzia “Zucchero filato”: pesano calo demografico e costi di gestione

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Ufficio Stampa
BONDENO (FERRARA), 27-05-’19.
La storia della scuola dell’infanzia “Zucchero filato” si concluderà con la fine dell’anno educativo in corso. Non ci sono le condizioni, a giudizio dell’associazione che gestisce la scuola di Gavello per continuare l’attività. A causa del calo demografico e anche dei conti che, alla luce della diminuzione prevista degli iscritti, non consentiranno di mantenere aperto il plesso. Durante un recente incontro pubblico sul destino della scuola, la referente di “Zucchero Filato”, Federica Scapoli, aveva descritto il calo degli iscritti che rende di fatto insostenibile il prossimo anno educativo in partenza a settembre. «Ci dispiace molto di non poter continuare questa esperienza educativa che ci ha dato molto e ci ha permesso di crescere – spiega a nome dell’associazione “Zucchero Filato”, Federica Scapoli –. Il volontariato riempie la vita, ma quando quest’ultimo diventa un rischio di impresa il discorso cambia. Purtroppo, non esistono più le condizioni per via del numero di iscritti alla scuola e, in queste condizioni, non ce la sentiamo di mettere a rischio le nostre famiglie (di chi sta portando avanti l’attività della scuola; ndr). Il Comune è sempre stato presente e ci ha supportati economicamente, ma gli attuali numeri non ci permettono di guardare avanti. Ci hanno chiesto di tenere duro, ma i numeri non aiutano». Il Comune aveva sempre garantito i finanziamenti rivolti a questa e alle altre scuole materne paritarie, tesi a mantenere calmierate le rette, anche nel primo anno di gestione di “Zucchero Filato”. Durante il quale la mancata parificazione della scuola aveva impedito l’arrivo dei finanziamenti del Miur. L’amministrazione comunale aveva sollecitato, nello scorso mese di aprile, un incontro pubblico per capire le intenzioni della collettività gavellese, da sempre vicina alla propria scuola materna paritaria, sia quando questa era a gestione parrocchiale, sia nella nuova gestione inaugurata appena due anni fa. «Abbiamo detto da subito che se ci fossero state le intenzioni del paese ad andare avanti – spiega l’assessore alla scuola, Francesca Aria Poltronieri – con le forze necessarie a mantenere aperta la scuola, noi ci saremmo stati, anche in termini di contributi. Tenendo presente, tuttavia, che l’unica vera condizione per il futuro della scuola era quella di cercare gli iscritti necessari, anche nelle realtà vicine. Purtroppo, la situazione è difficile e la decisione delle rappresentanti di “Zucchero Filato” è orientata a non proseguire l’attività». «Abbiamo voluto prenderci il tempo necessario per valutare tutte le possibilità percorribili – dice il sindaco Fabio Bergamini –. Alla luce, però, della decisione dell’associazione “Zucchero Filato di non proseguire il rapporto, ci auguriamo che le famiglie decidano comunque di proseguire l’attività educativa dei propri figli sul nostro territorio comunale».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi