Home > PARTITI & DINTORNI > Scuole sicure. 600.542 euro dal Viminale per Emilia Romagna, On. Morrone (Lega): via la droga dalle scuole

Scuole sicure. 600.542 euro dal Viminale per Emilia Romagna, On. Morrone (Lega): via la droga dalle scuole

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa Lega Nord Romagna
“Dalle parole ai fatti. Il ministero dell’Interno ha dato via libera all’operazione Scuole sicure 2019-2020, che prevede iniziative per contrastare lo spaccio di droga vicino agli istituti scolastici. Si tratta di risorse pari a 4 milioni e 200 mila euro (di cui 600.542 euro all’Emilia Romagna), con 100 comuni interessati, in 18 regioni.
Ancora una dimostrazione del grande impegno e dell’interessamento che il ministro Matteo Salvini rivolge alla risoluzione di un’emergenza nazionale come quella dello spaccio di sostanze e del consumo in ambito scolastico. I consumatori sono sempre più giovani, vite a rischio che devono essere tutelate e difese dai venditori di morte che vanno colpiti e contrastati. Già le Forze dell’Ordine effettuano un lavoro eccellente di prevenzione e vigilanza, queste risorse in più potranno servire a utilizzare nuovi strumenti e risorse umane per combattere questa piaga.
Anche nel caso del contrasto allo spaccio, si riafferma l’impegno concreto promesso dalla Lega a favore degli amministratori locali e delle esigenze del territorio. Il Decreto sicurezza, vogliamo ricordarlo a certi sindaci PD, ha dato più poteri e risorse ai primi cittadini per combattere degrado e per tutelare la popolazione. Non ci sono più scuse: i Comuni ora hanno la concreta possibilità di agire per il bene della loro comunità”.
Lo dichiara in una nota l’on. Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi