COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Servizio civile. Oltre 500 posti a disposizione in 113 progetti. Opportunità di accedere anche con Garanzia Giovani

Servizio civile. Oltre 500 posti a disposizione in 113 progetti. Opportunità di accedere anche con Garanzia Giovani

logo-regione-emilia-romagna
Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

L’assessore Marzocchi: “Un’occasione per acquisire conoscenze e competenze”

Sono 113 i progetti di servizio civile per oltre 500 posti a disposizione delle persone iscritte a Garanzia Giovani, il progetto dell’Unione Europea creato per dare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano nuove opportunità per acquisire competenze ed entrare nel mercato del lavoro. In Emilia-Romagna per accedere a Garanzia Giovani, attiva dal 1° maggio 2014, si deve compilare un form online disponibile sul portale Formazione e lavoro della Regione o sul sito del ministero Cliclavoro.
“Dall’inizio di agosto – spiega l’assessore regionale alle Politiche sociali Teresa Marzocchi – le ragazze e i ragazzi iscritti a Garanzia giovani potranno scegliere in quale progetto di servizio civile impegnarsi: un’opportunità d’impegno attivo, un’occasione per acquisire conoscenze e competenze per i giovani fino a 29 anni, senza distinzione di cittadinanza”.
La suddivisione dei 527 posti è la seguente: 288 posti nell’ambito di progetti di assistenza, 212 posti nell’educazione e nella promozione culturale, 19 posti in progetto riguardanti il patrimonio artistico e culturale, 6 in tema di ambiente e 2 nell’ambito della protezione civile.
Il bando di progettazione ha consentito agli Enti accreditati di presentare anche i progetti tradizionali di servizio civile regionale: 202 i posti richiesti, di cui 34 autofinanziati dalla Fondazione Manodori e dalla Camera di commercio nei progetti della provincia di Reggio Emilia e 6 posti autofinanziati dall’Unione dei Comuni Modenesi Area Nord. A settembre i giovani – cittadini italiani, comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti – potranno presentare domanda di partecipazione per un progetto di servizio civile regionale inserito negli appositi avvisi provinciali pubblicati dai Coordinamenti Provinciali degli Enti di Servizio Civile (Co.Pr.E.S.C.); gli enti effettueranno la selezione tra le domande ricevute, per poi iniziare le attività concrete di servizio civile dalla metà del mese di ottobre 2014.
“Complessivamente a disposizione ci sono 729 posti– aggiunge l’assessore Marzocchi – 527 di Garanzia giovani e 202 di servizio civile regionale. Nella primavera del 2015, con l’approvazione dei progetti nazionali, avremo in Emilia-Romagna oltre duemila giovani in servizio civile, un primo passo verso il servizio civile universale”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi