Home > COMUNICATI STAMPA > Si concludono con la visita di 980 studenti a 34 pmi ferraresi le Giornate di Orientamento all’impresa della Cna

Si concludono con la visita di 980 studenti a 34 pmi ferraresi le Giornate di Orientamento all’impresa della Cna

Tempo di lettura: 4 minuti

da: ufficio stampa Cna Ferrara

Gli imprenditori a disposizione dei ragazzi per spiegare i tanti modi in cui si fa impresa oggi. Un totale di 1100 giovani di 12 istituti superiori coinvolti complessivamente nell’iniziativa.

Ferrara – Tra macchinari e attrezzature per l’automazione o la produzione di quadri elettrici, all’interno di laboratori per prove di collaudo, o in quelli per la confezioni di abiti da sposa, nelle web agency di comunicazione e marketing e in una residenza protetta per anziani. E ancora, in uno studio di progettazione architettonica e in aziende di meccatronica, negli studi di una emittente televisiva e tra le mura di una factory di start up innovative. Queste sono le imprese che Cna ha voluto far conoscere ai 980 giovani protagonisti della seconda e ultima Giornata di orientamento all’impresa, dedicata alle visite degli studenti medi, di ogni ordine e indirizzo di studi, a 34 pmi della provincia di Ferrara. Come quella di Manuele Marani di Dogato che, ai suoi giovanissimi ospiti dell’Ipsia “Ercole I d’Este”, ha voluto illustrare la propria attività di impianti elettrici, guidandoli poi alla scoperta del mondo della domotica, applicata all’esigenze dell’abitazione e della vita domestica, salvo concludere la mattinata con una bella merenda a base di salame e pizza.
“I ragazzi sono il nostro futuro”, ha spiegato convinta Irene Tagliani, titolare insieme al marito Andrea Zanirati di Iaselab, azienda ferrarese che effettua prove di laboratorio per marcature Ce e controllo di qualità, con alle dipendenze tutti giovani laureati. Gli studenti della IV C e IV D dell’Istituto “Bachelet” – indirizzo amministrazione, finanza e marketing hanno potuto approcciarsi ad un’attività dal profilo poco tradizionale, anche se, Giulia e Sara, ad esempio, di impresa ne conoscono qualcosa, essendo figlie rispettivamente di commercianti e di un titolare di una carpenteria. Ma per il loro futuro sperano in un lavoro amministrativo contabile da dipendenti. Fare gli imprenditori? Troppo difficile spiegano i ragazzi della III A dell’Istituto Bachelet, in visita da Oberti, azienda del settore elettromeccanico di Ferrara. “Sono sempre felice di far conoscere la mia attività ai giovani”, sottolinea il titolare Roberto Bonora, orgoglioso di raccontare la sua impresa che, nonostante le difficolta economiche degli ultimi anni, è in continua crescita.
Tra tanti studenti interessati a capire, ma sostanzialmente scettici nel pensare un proprio futuro di imprenditore, qualcuno se ne trova. Come Leonardo, dell’Istituto Bachelet, che ha già pensato tutto, a come sarà il centro estetico che creerà con la sorella Ginevra dopo gli studi: “L’estetista sarà lei, io mi occuperò della parte amministrativa”.
*****
Queste le 34 imprese che sono state visitate dagli studenti, nella seconda e ultima Giornata di orientamento all’impresa della Cna: Ferrara: Archliving (studio di progettazione), Artefatta – Stampa digitale (web agency e stampa digitale), Atelier Il Sogno (confezione abiti da sposa e abiti da cerimonia), Delphi International (marketing e comunicazione), Krifi (torrefazione caffè), Iaselab (controllo qualità, analisi tecniche e collaudi), Logikamente (web agency), Made (eventi e comunicazione), Oberti (riparazione elettromeccanica), Pronesis (web agency), Residenza Caterina (Residenza protetta per anziani), Salone del Restauro (sei imprese stand Cna), Telestense (emittente Tv), Tryeco e Spazio Grisù (factory creativa); Argenta: Fabio Ghedini (fabbricazione componenti e impianti industriali) e Cablaggi Iosco (cablaggi elettrici ed elettronici – Argenta); Bondeno: Bregoli Group (manutenzione carrelli elevatori); Cento: Deltos (elettronica, informatica industriale), Pgl Carrozzeria (autocarrozzeria), Seba (dispositivi protezione antinfortunistica), Xmem (servizi Cad); Copparo: Centro Nuoto Copparo (centro sportivo e riabilitazione); Ostellato: Marani Impianti (installazione impianti elettrici e domotica) e Omi (cilindri ed accessori per l’automazione pneumatica); Portomaggiore: Hi-Mec (officina meccanica di precisione); Sant’Agostino: Sefra Meccanica (componenti e protezioni per macchine automatiche); San Pietro in Casale: Scie (trattamento e depurazione); Voghiera: Rmme (montaggi elettronici) e Sitep (sistemi di refrigerazione e lievitazione). Questi gli istituti scolastici coinvolti: Liceo “Ludovico Ariosto”, Liceo “Giosuè Carducci”, Istituto “Vittorio Bachelet”, Ipsia “Ercole I d’Este”, Istituto d’arte “Dosso Dossi”, Istituto per geometri “G. B. Aleotti”, Istituto “Luigi Einaudi”, Ipsia “F.lli Taddia”, Isit “Bassi Burgatti”, Polo scolastico Argenta, Istituto “T. L. Civita – Guido Monaco di Pomposa”, Isaap Argenta.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi