Home > COMUNICATI STAMPA > Sicurezza stradale. #chiguidanonbeve, sabato a Bologna prove di guida sicura e in stato di ebbrezza

Sicurezza stradale. #chiguidanonbeve, sabato a Bologna prove di guida sicura e in stato di ebbrezza

Da: Regione Emilia Romagna

Sicurezza stradale. #chiguidanonbeve, sabato a Bologna prove di guida sicura e in stato di ebbrezza

Il 22 settembre appuntamento in piazza Maggiore con l’evento clou della campagna sociale promossa dall’associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus e sostenuta dalla Regione. Occhiali alcolemici e una pista elettrica con auto telecomandate persensibilizzare, attraverso il gioco, al tema della disattenzione alla guida come causa principale degli incidenti stradali

Bologna – Un paio di occhiali e una pista elettrica a quattro corsie con auto telecomandate, per partecipare ad una gara prima da sobrio e poi simulando le condizioni di chi si mette al volante dopo aver bevuto un bicchiere di troppo. Per provare e toccare con mano la differenza tra una guida sicura e una sotto l’effetto di alcool, come monito nella vita reale e per invitare tutti a non mettersi al volante dopo aver bevuto.
Sabato 22 settembre (dalle 10 alle 19) in piazza Maggiore a Bologna si terrà l’evento clou della campagna sociale 2018/2020 #chiguidanonbeve promossa dall’associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus e sostenuta dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna, nell’ambito della Settimana europea della mobilità.
L’obiettivo è sensibilizzare attraverso il gioco al tema della disattenzione alla guida come causa principale degli incidenti stradali, con particolare attenzione all’abuso di alcol.
A disposizione di chi vorrà provare sarà quindi allestita la “SlotCar #chiguidanonbeve”, una pista elettrica professionale a 4 corsie, delle dimensioni di 7×3 metri con auto telecomandate. I partecipanti gareggeranno la prima volta in modo libero mentre la seconda indossando speciali “occhiali alcolemici”, cioè particolari visori che simulano lo stato d’ebbrezza e fanno toccare con mano quanto sia davvero rischioso guidare sotto l’effetto dell’alcol.
La campagna, che ha ottenuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri, dei ministeri dell’Interno e della Giustizia e della Polizia di Stato, vuole anche informare sulle conseguenze penali dell’omicidio stradale, di cui la guida in stato di ebbrezza è una fattispecie. Per questo durante la manifestazione verranno anche distribuite brochure corredate da etiltest monouso. Altro materiale sullo stesso tema verrà donato ai locali pubblici che somministrano bevande.
Alle ore 11,30 è prevista l’inaugurazione ufficiale dell’iniziativa. Saranno presenti, tra gli altrigli assessori alla Mobilità della Regione, Raffaele Donini, e del Comune di Bologna, Irene Priolo; , il presidente dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale, Mauro Sorbi; il Consigliere delegato della Città Metropolitana di Bologna, Marco Monesi; il questore di Bologna, Gianfranco Bernabei; la vice prefetto, Sandra Pellegrino; il Comandante provinciale dei Carabinieri di Bologna, Pierluigi Solazzo; il vicario generale per la sinodalità, Stefano Ottani, e il rappresentante dell’Aci di Bologna, Domenico Salcito.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi