Home > COMUNICATI STAMPA > Sipro e i comuni dell’alto Ferrarese uniti per l’energia

Sipro e i comuni dell’alto Ferrarese uniti per l’energia

Tempo di lettura: 2 minuti

da: S.I.PRO. Agenzia Provinciale per lo Sviluppo SpA

Questa mattina a Sant’Agostino presso la sala Bonzagni, a conclusione del percorso condiviso e volontario dei sei Comuni dell’Unione Alto Ferrarese, sono stati presentati i PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile). Dalla collaborazione con Sipro, Indica e Studio Alfa i Comuni di Cento, Bondeno, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino e Vigarano Mainardahanno individuato le azioni per ridurre le emissioni di gas serra del territorio almeno del 20% entro il 2020.
Sui temi dell’energia e dell’ambiente è fondamentale un ruolo propulsore del settore pubblico, sia per accelerarne la diffusione che per governarne l’impatto.
Spetta ai comuni, infatti, la redazione di regolamenti edilizi, attraverso i quali stimolare la riduzione di dispersioni di calore e l’auto-produzione di energia, introducendo ad esempio nuovi criteri di progettazione e l’obbligo della certificazione energetica delle nuove costruzioni.
Il Comune può favorire l’adozione da parte dei cittadini di comportamenti virtuosi sia per il consumo energetico, sia per la collaborazione alla produzione di energia da impianti comunali (si pensi a titolo di esempio alla possibilità per i cittadini di conferire biomassa al Comune che dispone di un impianto di cogenerazione a compensazione del pagamento di tributi).
Il Comune può progettare impianti di produzione di energia rinnovabile, maggiormente adatti alle caratteristiche del territorio e alla disponibilità della fonte energetica stessa.
Gli edifici pubblici, che costituiscono una parte consistente del patrimonio edilizio, possono essere oggetto di riqualificazione per favorire un efficientamento complessivo; così come tutte le operazioni che possono contribuire alla riduzione dei consumi (es. ottimizzazione della gestione della pubblica illuminazione).
La visione complessiva delle strategie dell’amministrazione sui temi dell’energia sostenibile sono contenuti ed assunti nel PAES – il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, che prevede sia impegni diretti dell’amministrazione – come attore protagonista delle azioni, e come “dimostratore” per la collettività; sia azioni per le imprese, la cittadinanza ed il territorio, soprattutto in termini di diffusione di informazioni e di creazione di un contesto fertile per l’adozione di comportamenti energeticamente sostenibili.
Con l’approvazione in Consiglio da parte dei Comuni dell’Alto Ferrarese dei rispettivi PAES , che dovrebbe avvenire subito dopo l’estate, inizia la fase di attuazione delle azioni previste.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi