COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Soelia, società in house del Comune di Argenta, ancora gestore del servizio rifiuti


Soelia, società in house del Comune di Argenta, ancora gestore del servizio rifiuti


Da ufficio stampa ATERSIR

ATERSIR approva il nuovo affidamento per i prossimi 15 anni

Completata una impegnativa ed articolata fase istruttoria l’Agenzia per i Servizi Idrici e i Rifiuti, ATERSIR, ha dato il via libera all’affidamento in concessione del Servizio Gestione Rifiuti Urbani nel Comune di Argenta a Soelia, società in house già attiva sul territorio comunale.

Soelia serve, attualmente, 9.743 utenze domestiche e 1.238 utenze non domestiche, in un’area di 311 km², con 21.521, abitanti sulla base di un affidamento scaduto nel 2017 con garanzia del servizio sino ad oggi.
Il nuovo affidamento a Soelia S.p.A., società in quota interamente al Comune di Argenta, prevede la gestione del servizio rifiuti per una durata di 15 anni conformemente alle norme vigenti in materia di servizi pubblici locali.

Con questo nuovo contratto di servizio, Soelia intende rafforzare i servizi di gestione rifiuti allo scopo di raggiungere entro il 2020 gli ambiziosi obiettivi sanciti dalla Legge Regionale n. 16 del 2015 in materia di Economia Circolare: una raccolta differenziata che raggiunga il 79%, a fronte del 69,14% del 2017, e una diminuzione della produzione di rifiuti pro capite a 517 kg/abitante annui, rispetto ai 695 kg/abitante del 2017.
Tra le azioni previste a tale scopo si prevede l’estensione, a tutto il territorio comunale, della raccolta dell’umido insieme al potenziamento del compostaggio domestico e l’applicazione della tassazione puntuale a tutte le utenze entro la scadenza del 2020.

“Accolgo con soddisfazione l’affidamento avvenuto nel Comune di Argenta – afferma Tiziano Tagliani, Presidente della Provincia di Ferrara nonché Presidente ATERSIR – che testimonia da una parte la capacità e la volontà del territorio di organizzare un servizio efficace ed in grado di fronteggiare gli importanti obiettivi regionali nel campo della riduzione e differenziazione dei rifiuti. Dall’altra questo nuovo affidamento rappresenta un buon risultato per l’Agenzia stessa, che con metodo e con un grande impegno del personale sta gestendo la complessa situazione regionale, garantendo agli ambiti di riferimento, laddove le condizioni lo consentono, l’espletamento delle necessarie procedure di affidamento dei servizi di sua competenza”.

“Questo nuovo affidamento in house providing del servizio a Soelia è giunto dopo un percorso complesso ed articolato durante il quale tutti gli interlocutori hanno dato il loro importante contributo professionale ed istituzionale, consentendoci così di affrontare in corso d’opera anche le novità normative apportate dalla complessa riforma delle società partecipate dalla pubblica
amministrazione e dal nuovo codice dei contratti pubblici – afferma il Presidente di Soelia Pietro Buzzi . Il modello utilizzato, che permette la prosecuzione di un servizio di qualità e di prossimità, con forti legami con il territorio e capace di porsi in ascolto dei cittadini, può rappresentare anche oggi uno strumento di gestione positivo che rafforza l’idea, diversamente da quanto si è paventato in questi anni, che non esistano in assoluto dimensioni ed ambiti territoriali ideali per la gestione dei servizi locali di interesse generale, ma diversi approcci in funzione delle differenti realtà”.

“Un ringraziamento va ad ATERSIR e Soelia, per la rapidità e l’efficacia con cui sono state svolte le complesse fasi dell’affidamento, che hanno richiesto attente valutazioni economiche, finanziarie e operative i cui risultati non erano scontati – afferma Antonio Fiorentini, Sindaco di Argenta.
È importate ricordare i grandi passi in avanti fatti dal sistema del servizio rifiuti di ambito regionale e ferrarese, dando atto degli ottimi risultati in termini di raccolta differenziata, ma anche del cambio delle abitudini dei cittadini operata negli ultimi anni. Il plauso per questi risultati va quindi ai cittadini, ai gestori che operano sul territorio, ma anche alle amministrazioni locali che hanno guidato e sostenuto tale processo”.

La delicata materia della gestione rifiuti – aggiunge Andrea Marchi, Sindaco di Ostellato e Coordinatore del Consiglio locale ATERSIR – ha una ricaduta alta sui cittadini in termini di sensibilità, di abitudini, senza contare i risvolti etico-ambientali della materia.
Da Sindaco non posso che sottolineare come l’esperienza della gestione in house rappresenti un valore aggiunto per il cittadino, quando riesce ad esprimere il contributo virtuoso che l’amministrazione può dare in termini di rapporto con il territorio”.

“La procedura che ha visto l’affidamento del Servizio Gestione Rifiuti nel territorio comunale di Argenta – conclude Vito Belladonna, Direttore di ATERSIR – rientra nel novero delle complesse sfide che l’Agenzia sta affrontando in questi anni per concedere servizi fondamentali sul territorio regionale in coerenza con gli ambiziosi obiettivi ambientali e tutelando la legittimità sotto i profili del rispetto delle complesse norme europee in materia di concessioni. L’esperienza di Argenta testimonia che laddove la volontà del territorio è forte e univoca la conclusione degli adempimenti necessari può procedere speditamente, grazie alla collaborazione di Amministrazioni, regolatore e gestori”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi