Home > IL QUOTIDIANO > Sommersione
L’inferno interiore nell’ultimo romanzo di Sandro Frizziero

Sommersione
L’inferno interiore nell’ultimo romanzo di Sandro Frizziero

Tempo di lettura: 2 minuti

Il vecchio pescatore odia gli altri e tutta l’isola odia lui. Non ha nome questo vecchio vocato al disprezzo, allo scontro, alla disarmonia col mondo. Il suo mondo è l’isola dove si è consumata la sua vita tra botte alla moglie, lavoro e misantropia. Sommersione di Sandro Frizziero, Fazi editore, è un racconto a tu per tu con un uomo senza nome di cui la voce narrante conosce le bassezze e i dolori. Ambientato in un’isola della laguna veneta, Sommersione è la storia di un pescatore narrata tra ricordo e presente: l’esistenza disperata, sola, per certi versi abbietta di quest’uomo, è oggi il serbatoio che contiene tutto ciò che la vita è stata: “ce lo costruiamo da noi l’Inferno”, e l’Inferno “è in questa terra, non ci sono dubbi, l’isola ne è una sorta di succursale, una filiale dell’Ade per gente di mare”.
La sommersione è, per il vecchio, un’onda di istinti e rabbia che non ha mai lasciato spazio a tenerezza e amore, “il diavolo ce l’hai proprio in corpo e con il diavolo ti tocca conviverci”, mai una tregua, soprattutto verso la moglie Cinzia, offesa, tradita, accantonata.
La sommersione è il “pensiero malefico” che lo perseguita da sempre, ogni giorno rispunta a tormentarlo, è il ricordo di un fatto atroce, accaduto in gioventù, che ha generato una responsabilità poi diventata colpa, il punto più basso da cui il vecchio non riesce a riscattarsi. Il pescatore si guarda allo specchio: “sei invecchiato male, questa è la verità” gli dice l’immagine riflessa, ha paura della fine, sa che non c’è differenza fra uomini e animali in questo.
Sommersione è un libro dove gli elementi primari acqua, terra, fuoco e cielo sono il perimetro della vita di un uomo senza più conciliazione né consolazione, il quale, come atto di libertà, sceglierà il ritorno a uno di essi.
Sandro Frizziero presenterà Sommersione il 4 febbraio alle 21, in diretta sulla pagina facebook del Microfestival delle storie e di Ferraraitalia. Dialoga con l’autore Riccarda Dalbuoni.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
mappamondo rivoluzine
la rivoluzione, la rivoluzione – un racconto
aereo aliante volo alba
Daniele Del Giudice (Roma 1948-Venezia 2021).
Le parole, il silenzio, il volo di un grande scrittore
Antonio Scurati dialoga con Marcello Flore
Festivaletteratura. Antonio Scurati:
“Con Fascismo e Colonialismo dobbiamo ancora fare i conti”
locandina Festivaletteratura 2021
… a Mantova … al Festivaletteratura!
Un’emozionante lezione en plen air

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi