Home > IL QUOTIDIANO > Sommersione
L’inferno interiore nell’ultimo romanzo di Sandro Frizziero

Sommersione
L’inferno interiore nell’ultimo romanzo di Sandro Frizziero

Tempo di lettura: 2 minuti

Il vecchio pescatore odia gli altri e tutta l’isola odia lui. Non ha nome questo vecchio vocato al disprezzo, allo scontro, alla disarmonia col mondo. Il suo mondo è l’isola dove si è consumata la sua vita tra botte alla moglie, lavoro e misantropia. Sommersione di Sandro Frizziero, Fazi editore, è un racconto a tu per tu con un uomo senza nome di cui la voce narrante conosce le bassezze e i dolori. Ambientato in un’isola della laguna veneta, Sommersione è la storia di un pescatore narrata tra ricordo e presente: l’esistenza disperata, sola, per certi versi abbietta di quest’uomo, è oggi il serbatoio che contiene tutto ciò che la vita è stata: “ce lo costruiamo da noi l’Inferno”, e l’Inferno “è in questa terra, non ci sono dubbi, l’isola ne è una sorta di succursale, una filiale dell’Ade per gente di mare”.
La sommersione è, per il vecchio, un’onda di istinti e rabbia che non ha mai lasciato spazio a tenerezza e amore, “il diavolo ce l’hai proprio in corpo e con il diavolo ti tocca conviverci”, mai una tregua, soprattutto verso la moglie Cinzia, offesa, tradita, accantonata.
La sommersione è il “pensiero malefico” che lo perseguita da sempre, ogni giorno rispunta a tormentarlo, è il ricordo di un fatto atroce, accaduto in gioventù, che ha generato una responsabilità poi diventata colpa, il punto più basso da cui il vecchio non riesce a riscattarsi. Il pescatore si guarda allo specchio: “sei invecchiato male, questa è la verità” gli dice l’immagine riflessa, ha paura della fine, sa che non c’è differenza fra uomini e animali in questo.
Sommersione è un libro dove gli elementi primari acqua, terra, fuoco e cielo sono il perimetro della vita di un uomo senza più conciliazione né consolazione, il quale, come atto di libertà, sceglierà il ritorno a uno di essi.
Sandro Frizziero presenterà Sommersione il 4 febbraio alle 21, in diretta sulla pagina facebook del Microfestival delle storie e di Ferraraitalia. Dialoga con l’autore Riccarda Dalbuoni.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
CAMPIONE PER SEMPRE
Nel romanzo di Stefano Muroni, la storia del giovane Rubens Fadini, vittima a Superga
“Il silenzio alla fine” il nuovo romanzo di Pietro Leveratto
Oggi alle ore 18,30 l’autore in diretta sulla pagina Fb di Ferraraitalia
Le canaglie di Angelo Carotenuto
Una squadra di calcio, immagini e persone nella Roma anni Settanta
PRISMA
Storia di libri, librai e investigatori nell’ultimo romanzo di Gianluca Morozzi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi