Home > PARTITI & DINTORNI > Sosta presso le strutture sanitarie. La dichiarazione di Marcella Zappaterra (Pd)

Sosta presso le strutture sanitarie. La dichiarazione di Marcella Zappaterra (Pd)

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Gruppo Partito Democratico Emilia-Romagna

Dichiarazione di Marcella Zappaterra (PD).

I parcheggi a servizio delle strutture sanitarie regionali, in particolari quelle ospedaliere, sono caratterizzate da significative differenze in termini di destinazione dei posti e delle tariffe applicate. Le stesse strutture però presentano tratti caratterizzanti che non ci consentono di considerarle tutte alla stessa stregua: alcune sono più vicine ai centri urbani quindi sono pochi i posteggi a disposizione, altre sono più decentrate e site in zone con bassa densità di residenti; alcune sono meglio soddisfatte dai servizi pubblici di trasporto, altre sono certamente più facili da raggiungere con mezzi privati.

Ecco perché come Partito Democratico abbiamo presentato oggi in Aula una risoluzione che prevede di definire strategie di mobilità il più possibile uniformi sul territorio regionale partendo dalla disamina delle specifiche caratteristiche e necessità dei territori. Una soluzione unica non solo è impossibile, ma sarebbe anche ingiustificabile visto che non terrebbe delle situazioni differenziate che ci sono nel territorio regionale. Pensiamo che chi governa e amministra questa Regione debba invece essere realista e razionale: quello che possiamo fare è un ragionamento con tutti i soggetti coinvolti per soluzioni uniformi su tutto il territorio regionale.

Chi invece propone soluzioni uniche per tutte le realtà, fa solo della demagogia ed evita di approfondire la questione.

Il Partito Democratico non può accettare proposte superficiali come quella del Movimento 5 Stelle che parte dal presupposto semplicistico della gratuità solo per rincorrere un titolo sulla stampa. I 5 Stelle, come al solito, affrontano un tema serio solo sul piano della retorica e senza curarsi della praticabilità o meno delle loro boutade.

È così che si prendono in giro i cittadini.

I cittadini, sono tra l’altro i primi ad essere consapevoli del fatto che la gratuità dei parcheggi di servizio agli ospedali siti nei centri storici renderebbe ancora più difficile l’accesso alla struttura visto che i pochi posti disponibili sarebbero occupati a tempo pieno dai residenti. Operatori, pazienti e famigliari in visita dovrebbero fare i conti con ancora più disagi del pagamento di una tariffa. Nessuno è mai contento di pagare, il parcheggio come le tasse, ma senza la rotazione garantita dalla tariffa in alcuni ospedali ci sarebbe chi il parcheggio non lo trova mai. Non mi pare una gran soluzione.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi