Home > COMUNICATI STAMPA > Spese per le trasferte degli amministratori regionali. Bertelli: “Dati in calo, nostro impegno dimostrato nei fatti”

Spese per le trasferte degli amministratori regionali. Bertelli: “Dati in calo, nostro impegno dimostrato nei fatti”

logo-regione-emilia-romagna
Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Bologna – “La riduzione delle spese generali per il funzionamento dell’Ente è un obiettivo che perseguiamo da anni, con risultati evidenti e riconosciuti. In questa prospettiva, abbiamo ridotto nel tempo sensibilmente anche le spese per le trasferte degli amministratori regionali. Ma deve essere chiaro che non si amministra una Regione stando seduti ad una scrivania”
Lo dice Alfredo Bertelli, Sottosegretario alla presidenza della Giunta, commentando alcuni articoli comparsi su diversi quotidiani di oggi, nei quali è trattato il tema dei costi per gli spostamenti e le trasferte del Presidente e degli Assessori regionali.
“I dati resi noti sui giornali – spiega Bertelli – sono da tempo pubblicati sul sito internet della Regione, per cui sono accessibili a tutti. Il nostro impegno per la riduzione dei costi per le trasferte è dimostrato nei fatti”.
Passando alle cifre, per quanto riguarda le spese per le auto a noleggio con conducente si è passati, arrotondando le cifre, dai 462mila euro del 2010 ai 428mila del 2011, per poi passare ai 458mila del 2012 (anno del terremoto in Emilia) e ai 340mila del 2013. In valore percentuale, vuol dire -26% nel periodo 2010/2013.
E’ necessario chiarire, a questo proposito, che i dati pubblicati sulla stampa stamani – come ad esempio il dato complessivo dei circa 500mila euro per il 2013 (costo noleggio auto con conducente) – fanno riferimento a quelli che in termini tecnici si chiamano dati “di cassa”, cioè dati che riguardano i pagamenti fatti nell’anno che si prende in esame. Per fare un esempio, ogni anno possono esserci costi relativi a servizi svolti effettivamente nell’anno precedente, ma che vengono pagati nel corso dell’anno preso a riferimento. Per comprendere, invece, l’entità e il valore economico effettivo dei servizi richiesti nell’anno solare, si considerano quelli che, sempre in termini tecnici, si identificano come dati “di competenza”, cioè quelli che fanno riferimento ai servizi effettivamente richiesti e utilizzati nell’anno solare.
Per quanto riguardano i costi relativi alle tre auto regionali e ai 4 autisti (3 da settembre 2013), dai 289mila euro del 2010 si è passati ai 308mila del 2011, per poi scendere a 293mila nel 2012 e a 265mila nel 2013. Anche qui un risparmio: -8% nel periodo 2010/2013, senza contare , ad esempio, che i carburanti nel periodo 2009/2013 sono aumentati di circa il 50%, così come sono aumentati i costi di assicurazione auto e personale.
“Detto questo – conclude Bertelli – voglio ribadire ancora una volta che questa Regione ha lavorato, e sta lavorando, con sobrietà e misura per svolgere al meglio i propri compiti. Se ci saranno chiesti approfondimenti o chiarimenti, siamo a disposizione. Ma siamo certi di operare nel pieno rispetto delle regole, con la responsabilità che sentiamo nei confronti della comunità regionale, tenendo in equilibrio costi e qualità del lavoro”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi