Home > PARTITI & DINTORNI > Stabulario Unife: Morghen (M5S), la risposta del Comune è insoddisfacente

Stabulario Unife: Morghen (M5S), la risposta del Comune è insoddisfacente

movimento5stelle

Da: Movimento 5 Stelle

La risposta dell’assessore Fusari pervenuta in data 16 gennaio, alla nostra richiesta di chiarimenti, avanzati sia con una interrogazione che durante l’apposita Commissione del 10 u.s., circa la correttezza procedurale della Delibera di ‘Autorizzazione al rilascio di variante al permesso di costruire in deroga al RUE’ presentata in data 31/03/2016 (P.G. 36302 P.R. 844) dall’Università degli Studi di Ferrara per interventi edili da realizzarsi nel nuovo edificio universitario del Polo Chimico Bio Medico di Ferrara, sede di sperimentazione animale e meglio conosciuto come Stabulario, ci lascia particolarmente perplessi oltre che insoddisfatti per l’approssimazione.
In primo luogo, siamo stupefatti dal constatare che il verbale del sopralluogo, sottoscritto dai tre tecnici comunali incaricati, risulta essere un imbarazzante copia-incolla della ‘Relazione Generale’ presentata al Comune dalla ditta esecutrice dei lavori. Tuttavia, in tale evidente copia-incolla, così come nella documentazione fotografica, non vi è traccia delle più rilevanti modifiche prospettiche apportate quali, ad esempio, la “chiusura delle aperture sul fronte ovest dell’edificio”. Semplice ‘dimenticanza’?
Inoltre, non è stato ancora chiarito se, trattandosi di una variante in deroga al RUE, come è stato esplicitamente richiesto anche durante la 3a Commissione suddetta, tali lavori potessero essere realizzati, come è di fatto avvenuto, ante rilascio della necessaria autorizzazione per voto di approvazione del Consiglio comunale. Ma in questo caso, quel che è certo, viene richiesto al Consiglio una mera presa d’atto di una situazione già esistente, non certo un voto di approvazione.
È indispensabile che l’Amministrazione risponda in merito alla situazione normativa che condiziona la richiesta di varianti edilizie che necessitano del voto di autorizzazione del Consiglio comunale. È ragione di legge e di buon senso, prima di preparare le delibere consiliari di urbanistica.
Stante l’assoluta nebulosa tecnica, normativa e procedurale della pratica, abbiamo inoltrato al Segretario comunale e al Presidente del Consiglio comunale richiesta di impedimento alla presa in carico da parte del Consiglio della Delibera in oggetto e ne diamo comunicazione alla cittadinanza.

Ilaria Morghen
Consigliere Comunale M5S Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi