Home > COMUNICATI STAMPA > Startup emiliano-romagnole nella Silicon valley: dal motore elettrico per bici ai sistemi predittivi in economia fino alla app per studenti di matematica, dieci giovani imprenditori negli Usa

Startup emiliano-romagnole nella Silicon valley: dal motore elettrico per bici ai sistemi predittivi in economia fino alla app per studenti di matematica, dieci giovani imprenditori negli Usa

Tempo di lettura: 6 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia Romagna

Grazie a Regione e Aster, dall’8 al 16 maggio potranno partecipare a TVLPx May, il programma che unisce formazione di alto livello a grandi opportunità di networking con investitori, imprenditori e consulenti nell’area Usa con la maggior concentrazione di aziende hi-tech. E a giugno a Bologna R2B, altra grande opportunità per tutti gli startupper.

Bologna – Dal motore elettrico per bici e tricicli guidabili comunque senza patente, utili soprattutto a persone con disabilità, all’applicazione per scaricarne altre normalmente a pagamento. Dalla tecnologia nell’ambito dell’intelligenza artificiale nata per gestire big data e sistemi predittivi in ambito economico alla piattaforma web dove aspiranti chef usciti dalle scuole alberghiere possono condividere opportunità di lavoro. Dalla app che permette agli studenti di contattare 24 ore su 24 un tutor esperto in matematica a nuovi parastinchi in fibra di carbonio, praticamente indistruttibili. Dieci giovani, per altrettante startup emiliano-romagnole – 4 di Bologna, 2 di Modena e 2 di Forlì-Cesena, uno di Piacenza e uno di Reggio Emilia -,  si apprestano a partire, con destinazione Silicon Valley, California. E nella patria dei colossi del web potranno accrescere le proprie competenze e cercare nuovi finanziamenti, immergendosi nel clima dell’area Usa con la maggior concentrazione di aziende hi-tech.

Dall’8 al 16 maggio, a Menlo Park, nei pressi di Palo Alto, si tiene infatti la 2^ edizione di TVLPx May (Technology venture launch program). Aster e la Regione – proseguendo il programma AsterinUsa, un presidio in Silicon Valley per supportare le startup dell’Emilia-Romagna che vogliono internazionalizzare il proprio mercato – hanno messo a disposizione delle start up 10 posti per partecipare gratuitamente al programma dedicato a chi vuole sviluppare la propria idea d’impresa e acquisire un ‘Silicon Valley mindset’. Sul blog asterinusa.wordpress.com saranno pubblicati gli aggiornamenti sulle attività in Silicon Valley.

I 10 giovani sono stati selezionati attraverso un bando promosso da Aster al quale si sono candidati 46 progetti. Le idee di impresa sono state scelte per il loro grado di innovatività e fattibilità. Il bando era riservato ai residenti in Emilia-Romagna, ai lavoratori delle start up regionali costituite dopo il primo gennaio 2012 e agli studenti delle università.

Questi i 10 giovani che parteciperanno al Tvlp May in Silicon Valley:

  • Luca Spaggiari (Re), BIkee Bike – Ha presentato un progetto per la mobilità sostenibile: un motore elettrico che può essere applicato a bici o tricicli e non richiede patenti di guida. Un’invenzione che può facilitare la mobilità di persone disabili
  • Riccardo Russo (Bo), IHaveAnIdea.Rocks – Ha ideato una piattaforma sulla quale un imprenditore può condividere la sua idea d’impresa ottenendone un primo giudizio di fattibilità a attrattività;
  • Massimo Caroli (Bo) è il cofondatore di myAppFree, un’applicazione per windows phone che consente di ricevere offerte commerciali per scaricare anche gratuitamente applicazioni normalmente a pagamento
  • Yuri Grassi (Mo) è uno dei creatori di Evensi, un motore di ricerca che consente agli utenti di individuare gli eventi di proprio interesse programmati nel mondo, consentendo ad organizzatori e promotori di programmare campagne di marketing;
  • Roberto Toscani (Pc) ha fondato nel 2013 Binary System, una società specializzata nella realizzazione e distribuzione di progetti ferroviari;
  • Andrea Crispino (Bo) è il fondatore di Luna, una compagnia che sta sviluppando il software per la pianificazione delle risorse d’impresa e la gestione automatica di contratti, fatture e flussi di lavoro;
  • Giacomo Barigazzi (Mo) ha sviluppato con l’Università di Modena il progetto Deep Learning, una tecnologia innovativa nell’ambito dell’intelligenza artificiale basata sulle reti neurali, particolarmente adatta alla gestione dei big data e alla gestione di sistemi predittivi in ambito economico;
  • Lorenzo Salmi (Bo) ha creato Badeggs, una piattaforma web che mette in contatto chef, appassionati di cucina e studenti delle scuole alberghiere per creare una community e condividere opportunità di lavoro;
  • Marco Rosetti (Fc) ha creato Teach@t, un’applicazione che consente agli studenti di contattare via chat, 24 ore su 24, un tutor esperto in matematica per risolvere dubbi e difficoltà;
  • Dario Giunchi, (Fc) fondatore della Armored, è un medico specializzato in medicina sportiva che dal 2007 produce parastinchi in fibra di carbonio, un materiale che offre maggiore resistenza e durata.

TVLPx May
Il programma TVLP si compone di tre parti, lezioni teoriche, group projects nonché visite a startup, incubatori e tech companies della Silicon Valley, e si svolge con docenti americani che insegnano nelle più prestigiose università della Silicon Valley (Stanford, Berkeley e Santa Clara), e unisce una formazione di alto livello in imprenditorialità a incredibili opportunità di networking con investitori, imprenditori e consulenti della Silicon Valley insieme a startup e grandi aziende.

TVLP Spring 2016
Altre 3 startup – costituite in Emilia-Romagna – parteciperanno, invece, a Spring 2016, sempre in Silicon Valley, dal 19 giugno al 6 luglio. TVLP Spring 2016  è un programma più strutturato, della durata di 3 settimane al quale, insieme ad imprenditori provenienti da altre parti del mondo, parteciperanno le startup emiliano-romagnole.

A giugno a Bologna con R2B
Il percorso di trasferimento del “Silicon Valley mindset” in Emilia-Romagna  proseguirà poi a R2B – Research to Business 2016, alla Fiera di Bologna. Il 10 giugno sarà sotto le Due Torri David Carlick (president alla WiSA Association di San Francisco) e venture capitalist di trentennale esperienza che offrirà al pubblico di #R2B2016 la sua visione sul mondo delle startup e degli investitori attraverso un key note speech durante la mattinata. Una opportunità per tutte le startup, le imprese e gli addetti ai lavori che vorranno  confrontarsi con l’approccio statunitense. La giornata proseguirà con altre testimonianze dalla Silicon Valley: Teri Goldy, investitrice e startupper seriale e altre tre startup internazionali che hanno sviluppato il proprio business a San Francisco.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi