Home > COMUNICATI STAMPA > Stefano Boeri, un visitatore illustre allo Spazio Grisù

Stefano Boeri, un visitatore illustre allo Spazio Grisù

Tempo di lettura: 2 minuti

da: organizzatori

Durante Internazionale un ospite illustre è andato in visita allo Spazio Grisù di Ferrara (l’ex Caserma dei Vigili del Fuoco di Via Poledrelli): Stefano Boeri, architetto di grande fama, già direttore di “Domus” e “Abitare” ed ex Assessore alla Cultura del Comune di Milano. Giunto a Ferrara in occasione del Festival di Internazionale, dove era intervistato all’incontro dal titolo “Tra centro e periferia, la scommessa della rigenerazione urbana”, insieme a Chris Younès, filosofa dell’urbanizzazione.
Lo stesso incontro era moderato da Giovanni Campagnoli, autore del libro “Riusiamo l’Italia”, il quale ha, a sua volta, visitato lo Spazio Grisù, essendo una delle “best practice” citate nel suo libro.
Boeri ha visitato l’ex Caserma dei Vigili del Fuoco apprezzando il fatto come la ristrutturazione dell’immobile sia partita da una forte spinta da basso: di proprietà dell’amministrazione Provinciale di Ferrara, l’edificio è rimasto in stato di degrado fino al 2012, quando in alcune parti dell’immobile hanno cominciato a insediarsi delle imprese formate da giovani professionisti, selezionate dall’Associazione Grisù, che hanno ristrutturato a proprie spese gli spazi necessari alle attività, dati loro in comodato d’uso gratuito precario.
Ha portato a paragone spazi come la Fabbrica del Vapore di Milano dove invece la ristrutturazione è partita dall’amministrazione con grande dispendio di forze economiche ma ora non c’è sinergia tra le varie realtà insediate, in affitto nella struttura.
Boeri si è complimentato per il lavoro svolto in soli tre anni (ora allo Spazio Grisù lavorano una quarantina di persone, per un totale di una decina di imprese), e per l’energia e gli scambi di competenze tra le imprese culturali e creative insediate, dal design alle nuove tecnologie, dal 3D ai droni.
La sua visita è stata anche un grande incoraggiamento per i giovani designers che si stavano preparando per ‘Grisu’ incontra il design’ una serata che ha riscosso grande successo (ci si può prenotare per l’8 novembre al 3467953757) con il tutto esaurito in un’atmosfera frizzante molto apprezzata. Dai cappelli anni Venti a ecologiche lampade di design, dai monili in legno a nuove idee per accessori in fibre di carbonio, imprenditori e designer ferraresi (e non) hanno scambiato opinioni e creato sinergie per collaborazioni future.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi