Home > COMUNICATI STAMPA > Stefano Spisani alla guida dei pensionati di Confagricoltura Ferrara

Stefano Spisani alla guida dei pensionati di Confagricoltura Ferrara

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Ufficio Stampa Confagricoltura Ferrara

Stefano Spisani, 68 anni, di Ferrara, è stato eletto oggi Presidente dei Pensionati di Confagricoltura Ferrara. Succede a Carlo Sivieri di Berra, eletto Vice Presidente Vicario; Lucio Pancaldi di Copparo, è stato confermato vicepresidente. Nel nuovo Consiglio Direttivo sono stati eletti anche Oscar Benetti di Ferrara, Flavio Buganza di Ferrara, Graziella Graziani di Ferrara, Manrico Grossi di Ferrara, Quirino Saletti di Bondeno, Romolo Zaghi di Berra.

“La provincia di Ferrara – ha dichiarato il neo Presidente – è quella che in Emilia Romagna ha il più alto tasso di ultra 65enni, circa il 27% della popolazione e nei prossimi anni questa percentuale è destinata ad aumentare. Per questo la nostra Associazione avrà un ruolo sempre più significativo, non solo in ambito di Confagricoltura Ferrara, ma nelle stessa società civile”.

“Attualmente la nostra Associazione rappresenta circa 2.800 associati, di cui molti ancora conducono a pieno titolo aziende agricole o coadiuvano attivamente alle imprese dei propri figli. Questo loro ruolo va difeso e sempre più migliorato. Nondimeno sarà nostro compito portare avanti le nostre idee e proposte nelle sedi istituzionali affinchè ai pensionati sia assicurata un’esistenza libera e dignitosa. Per questo seguiremo da vicino il percorso che la Regione si appresta a fare con il varo del nuovo Piano Socio Sanitario, nell’ambito del quale si colloca il Piano di Azioni regionale per la popolazione anziana. Servono, a nostro avviso, politiche lungimiranti e strutturate su temi sensibili, come la non autosufficienza o i servizi sanitari; ad oggi gli anziani che rinunciano a curarsi, infatti, stanno aumentando in modo preoccupante”.

“L’estensione del bonus degli 80 euro ai pensionati al minimo, annunciato dal Presidente del Consiglio – prosegue il Presidente Spisani – è una richiesta da tempo avanzata dai pensionati. Speriamo ora che il Governo possa veramente realizzarla per dare ossigeno ai pensionati con meno di 500 euro, che sono davvero in difficoltà. L’INPS poi, evidenzia che oggi 2 pensioni su 3 si attestano sotto la soglia dei 750 euro mensili”.

“Siamo assai interessati alla norma, fortemente voluta da Confagricoltura, delle “società di affiancamento” prevista nel Collegato Agricolo, che ha avuto il placet del Senato e sta proseguendo il suo iter normativo. Permette l’incontro tra anziani che hanno la terra, ma non nipoti a cui trasmettere i saperi, e giovani che non hanno famiglie con tradizioni agricole e hanno bisogno di imparare sul campo. Il progresso dell’agricoltura passa anche dall’incontro tra generazioni”.

“Sarà mio compito – conclude Stefano Spisani – portare avanti l’ottimo lavoro svolto in questi ultimi sei anni dal Vice Presidente Vicario Carlo Sivieri, proseguendo il rapporto con le altre associazioni dei pensionati, con particolare attenzione a quelle con le quali già da tempo Confagricoltura Ferrara promuove iniziative comuni, quali la Cia e l’Ascom”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi