Home > COMUNICATI STAMPA > Studenti al lavoro in imprese Cna

Studenti al lavoro in imprese Cna

Tempo di lettura: 4 minuti

Da Cna Ferrara

Stages di studenti dell’Ipsia di Ferrara in undici imprese di impiantistica e autoriparazione, grazie al progetto di alternanza scuola lavoro realizzato con CNA. Sul campo per sperimentarsi, tra l’altro, in diagnosi computerizzata dei motori, domotica e controlli remoti.
Gli imprenditori: vogliamo facilitare l’inserimento dei giovani,il lavoro è saper fare, ma prima di tutto passione

Ferrara – C’è chi ha voluto sapere tutto il possibile sulla diagnosi computerizzata dei motori e chi, invece, si è cimentato con domotica e controlli remoti, esempi di una innovazione che avanza a passi da gigante nei rispettivi mondi produttivi, a cui tante imprese si sono adeguate con prontezza e passione. Sono i ragazzi dell’Ipsia E. I D’Este di Ferrara, che hanno potuto partecipare agli ambiti stages in azienda, previsti dal progetto di alternanza scuola lavoro intrapreso dall’Istituto con Cna e undici aziende associate dei settori impianti elettrici e autoriparazione. Avendo l’opportunità, così, di sperimentarsi concretamente nelle mansioni per cui si stanno formando, nel corso di mezza giornata lavorativa, dalla mattina alla chiusura della sede, fianco a fianco con i titolari dell’impresa e i loro collaboratori.
“Gli studenti possono toccare con mano, in questo modo, – spiega Manuele Marani, titolare dell’omonima azienda di impianti elettrici di Dogato – cosa sia un’impresa, l’impegno che comporta tenerla in piedi”. La Marani Impianti ha accolto, nei giorni scorsi, due gruppi di tre giovani ciascuno della terza C Ipsia (indirizzo elettrico), inserendoli subito nella fitta agenda quotidiana: dall’esame del ruolino di marcia del giorno, all’attività in «cantiere»: un centro ricreativo – pizzeria, da attrezzare con la più completa gamma di tecnologie (impianti elettrici, condizionatori, telefonia, rete dati videosorveglianza, impianti di allarme, dissuasori fumogeni, ecc.) e un impianto di pubblica illuminazione.
“Mi sembra che si siano divertiti moltissimo – sorride Marani – Noi imprenditori vorremmo facilitare l’accesso al lavoro dei giovani, anche far comprendere che la nostra attività significa non solo realizzare impianti, ma tanto impegno, sacrifici, e soprattutto passione. Ecco, è quello che dico loro: «Voi fate vedere la passione, il resto arriva»”.
Il valore di queste iniziative di collaborazione è sottolineato da Silvia Merli, referente per Cna dei rapporti con il mondo della scuola: “Vogliamo favorire le occasioni di incontro tra mondo della scuola e mondo del lavoro, nella convinzione che solo dalla reciproca conoscenza possa scaturire una cultura del lavoro e del fare impresa condivisa e necessaria allo sviluppo economico e sociale del territorio”.
Alla Nuova Officina Nord di Devid Fiorini, a Ferrara, hanno fatto tappa dieci studenti della terza B (indirizzo autoriparazione Ipsia), suddivisi in due gruppi. “Li abbiamo coinvolti in tutte le fasi del lavoro in officina – spiega Fiorini – e ci hanno ricambiato con molto interesse. Ad appassionarli di più è stato il processo di diagnosi computerizzata dei motori e tutto quello che ruota attorno all’elettronica applicata all’auto, che rappresenta il vero salto di qualità innovativo dell’autoriparazione. Purtroppo, di elettronica a scuola se ne fa poca. E invece, per operare efficacemente sui mezzi odierni sono indispensabili strumentazioni digitali e computerizzate molto avanzate”.
Ai ragazzi in missione presso l’azienda di impianti termosanitari di Marco Guerzoni e Gabriele Pozzati snc di Ferrara è toccata la gestione domotica di una centrale termica di un condominio. “Siamo partiti dall’analisi del progetto – ricorda Pozzati – per poi compiere una serie di simulazioni, fino alla gestione dei guasti attraverso i messaggi via cellulare”. Ma il senso di queste esperienze va oltre le prove tecniche di una occupazione futura. “Noi imprenditori – chiarisce – vorremmo comunicare ai giovani una visione realistica del lavoro, ma soprattutto la motivazione ad inserirsi in un mondo, quello dell’impresa, che vive della passione di tante persone, oltre che di competenze professionali e capacità tecniche”.
Le undici aziende che hanno partecipato al Progetto. Queste le undici aziende dei settori impianti elettrici e autoriparazione associate alla Cna, che hanno dato vita al progetto di alternanza scuola lavoro con l’Ipsia E. I d’Este di Ferrara: (impianti) Brt Elettrica di Bertazza Roberto, Folli Armando Impianti Elettrici, Impianti Termosanitari di Guerzoni Marco e Pozzati G. snc, Marani Impianti e Telloli Gianni; (autoriparazione) Autofficina Moro Gomme, Autofficina Pedriali sas. di Pedriali Marco & C., Centro Revisioni Dolcetti di Gianni Dolcetti, Estense Motori, Nuova Officina Nord, Tuttogas.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi