Home > COMUNICATI STAMPA > Successo e qualità alla prima finale del sonority festival 2016

Successo e qualità alla prima finale del sonority festival 2016

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Organizzatori

Quattro ore di audizioni, 40 cantanti semifinalisti provenienti da ogni parte d’Italia, dieci esperti e big dello spettacolo per le giurie tecniche e numerosi ospiti d’eccezione sono i numeri del successo nella prima giornata dedicata alle voci soliste dell’edizione numero uno del concorso nazionale ‘Sonority Festival 2016’, organizzata dall’associazione ferrarese Merkaba Eventi e patrocinata del Comune di Ferrara, che si è svolta sabato 8 ottobre presso la Sala Estense di Ferrara. Due ore di serrato spettacolo condotte brillantemente da Vito Guidera in arte Vigù e Barbara Cecchini si sono concluse con la vittoria della 15enne cantante parmense Jasmine Furlotti. L’ultima delle giurie tecniche formata dalla corista di Lucio Dalla, Iskra Menarini, dal cantante Oscar Nini solista del musical Notre Dame de Paris per la regia di Riccardo Cocciante, dal cantautore Leonardo Veronesi e dalla vocalist Isabella Dall’Olio, ha attribuito il secondo posto al 64enne tenore originario di Caracas ma abitante in provincia di Mantova, Felix Guevara con una emozionante interpretazione di ‘Nessun Dorma’. Ex eaquo al terzo posto; la diciottenne bolognese Valentina Mazza e la venticinquenne ascolana Valentina Agostinelli con due brani inediti. Mentre il premio per il miglior testo originale andato alla Agostinelli, è stato consegnato dalla scrittrice e traduttrice editoriale Giorgia Pizzirani. Si sono ben distinte in questa gara caratterizzata dall’altissima qualità dei concorrenti, le due finaliste ferraresi: Sara Bonzaldi, 19enne di Cento e Giulia Giacometti, 22enne di Santa Maria Codifiume. Applauditissime le esibizioni dei numerosi ospiti tra cui i già citati: Iskra Menarini, Oscar Nini e Leonardo Veronesi e le gradite performance di Silvia Boreale (da Amici della De Filippi) con l’anteprima del suo nuovo singolo, dei musicisti Manuel Auteri e Renato Droghetti, delle danzatrici del Jazz Studio Dance di Silvia Bottoni e dai ballerini di Hip Hop della 100 City Ballet di Cento. Oltre alla tradizionale targa ricordo alla vincitrice un contratto con la casa discografica San Luca Sound di Bologna (uno dei numerosi partner del concorso) consistente in un pacchetto mediatico-promozionale composto dalla realizzazione di un album singolo, un video clip e il passaggio del brano su oltre un centinaio di radio, tv e siti musicali a livello nazionale.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi