Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Temporali d’estate in città
Tempo di lettura: < 1 minuto

di Maria Luigia Giusto

È arrivato, dopo settimane d’attesa speranzosa e docile. Giunge a rinfrancare gli animi accaldati e pazienti. Ma in fondo lo sapevano, sono secoli che gli ingranaggi del tempo funzionano a dovere. Dopo tanta arsura la tregua. Puntuale, il patto meteorologico si ripete: la città espia le sue colpe facendole evaporare, contraendo i suoi muri, sgretolando i terreni. Il Volano partecipa con scarse forze, non è la sua stagione migliore. Lei lo sa, deve cuocere i coppi, crepare i cocci, assetare i ciottoli per avere acqua in segno di riconciliazione, di perdono. Scende un crepuscolo, il lampo è vicino, il tuono vibra d’attesa, il vento rianima il fiume. Temporale.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Mario_Draghi_-_World_Economic_Forum_Annual_Meeting_2012
Effetti del nuovo liberalismo del governo Draghi:
più poveri e più privatizzati
lettura estate
Kafka in valigia
(3 luglio 1883 ♦ 3 luglio 2021)
Al cantón fraréś
Augusto Muratori: “I tuchìn / Cumént”
Gente di fiume

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi