Home > COMUNICATI STAMPA > Terrore a Ferrara! Ciclopasseggiata nel 1943-45 e dintorni… e ore 21.00 Casa Romei luci, colori e idee sull’arte ferrarese nella mostra 800/900.

Terrore a Ferrara! Ciclopasseggiata nel 1943-45 e dintorni… e ore 21.00 Casa Romei luci, colori e idee sull’arte ferrarese nella mostra 800/900.

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Organizzatori

Sabato 28 settembre ore 15.30 appuntamento e partenza dal sagrato della Cattedrale in Piazza della Cattedrale.

Terrore a Ferrara!
Ciclopasseggiata nel 1943-45 e dintorni…

Mentre i monumenti ai caduti della Seconda Guerra Mondiale sono scempiati dai furti nel più completo “Me ne frego!” della sinistra, degli antifascisiti, dei cittadini e delle Istituzioni (la foto eloquente mostra il monumento in memoria di Girolamo Svonuzzi e Artuto Torboli , dipendenti comunali fucilati la notte del 15 novembre 1943 sulle mura di Ferrara, decapitato da ladri o vandali da almeno 18 mesi). Rievocando con completezza la tragicità degli avvenimenti ferraresi durante la Seconda Guerra Mondiale a Ferrara, desidero affermare la volontà di non obliare definitivamente il tragico ed importante Novecento ferrarese, secolo nel quale la città è davvero al centro della radicale trasformazione della società, non solo italiana ed europea.

Sabato 28 settembre alle ore 15.30

con Terrore a Ferrara! Ciclopasseggiata nel 1943-45 e un itinerario nei luoghi della memoria avendo come traccia l’omonima pubblicazione di Carlo Zaghi, notevole figura di storico ferrarese, nativo di Argenta, partecipe in prima persona dell’organizzazione della Resistenza ferrarese e della repressione subitanel difficile contesto di una città di pianura nella quale il predominio fascsta era pressochè assoluto.

L’intenzione è quella di ricordare e trasmettere ai più giovani la paura ovvero il terrore sperimentato dai ferraresi durante gli anni della seconda guerra mondiale a causa dei bombardamenti, delle deportazioni, delle fucilazioni, della fame, delle ingiustizie e “giustizie” sommarie.

La guerra dura 5 lunghi anni e culmina nell’esplodere della Guerra Civile a partire dalla “Lunga Notte del 1943”

“indelebilmente” fissata nelle immagini girate da Florestano Vancini e nelle parole di Giorgio Bassani.

Possibilità di noleggio bicicletta!
Partecipazione rigorosamente ad offerta libera!

Sabato 28 settembre ore 21.00
Visita guidata al nuovo
Museo di Casa Romei
Luci e idee sull’arte ferrarese dal Rinascimento all’800-‘900

800\900 Cultura e società nell’opera degli artisti ferraresi
Appuntamento e partenza alle ore 21.00
davanti all’ingresso di Casa Romei via Savonarola.
Ingresso euro 5 (ridotto studenti euro 2), visita guidata euro 7 (ragazzi minori anni 18 gratuito).

A cura di Alessandro Gulinati
Tel. 340-6494998 – email ale-gulinati@gmail.com
https://www.facebook.com/alessandro.gulinati

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi