Home > COMUNICATI STAMPA > Terzo giorno degli Emergency days in programma Giovedì 5 Luglio presso la Factory Grisù in via Poledrelli 21

Terzo giorno degli Emergency days in programma Giovedì 5 Luglio presso la Factory Grisù in via Poledrelli 21

emergency

Sarà tutto incentrato sul tema della solidarietà e delle ong sotto attacco il terzo giorno degli Emergency days in programma Giovedì 5 Luglio presso la Factory Grisù in via Poledrelli 21. Ed è proprio sul argomento che si svilupperà l’incontro pubblico delle ore 18:30 dal titolo ‘Solidarietà sotto attacco’ che vedrà tra i relatori Rossella Miccio (presidente di Emergency), Alba Bonetti (vice presidente di Amnesty International Italia), Veronica Alfonsi (coordinatrice della sede italiana di Proactiva Open Arms) ed Alberto Osti (presidente Ibo Italia). A moderare l’incontro sarà invece Silvia Stilli (portavoce dell’associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale).
Al termine dell’incontro pubblico, dalle ore 21, concerto dei Camelot Combo (formazione di percussionisti in larga parte nigeriani e tutti richiedenti asilo) e poi dalle 22:30 si balla con lo ska/punk energico de Le Iene (in programmazione i Coska che, a causa di un contrattempo personale non potranno essere presenti).
Dalle ore 19 apre poi lo stand gastronomico gestito dai volontari del gruppo di Ferrara in collaborazione con il circolo Arci Bolognesi e dalle ore 18 la possibilità di visitare la libreria tematica LibrieLetture, l’infopoint, il banchetto con tanti gadget e la mostra fotografica ‘La nostra Africa’. Da non perdere inoltre l’occasione di vivere dall’interno cosa un ospedale di Emergency grazie all’esperienza di realtà virtuale ‘Le polveri di Ashti’.
Non mancherà uno sguardo rivolto ai più piccoli e così dalle ore 18 partirà il progetto ‘Non ti butto ti suono’: un laboratorio per costruire strumenti musicali con materiali di recupero, a cura di Paolo Pasini. Tubi di cartone, listelli e cassette di legno, vecchi vasi da fiori, di plastica o di terracotta, lattine da bibita, bottiglie di plastica, tappi a corona, ritagli di nylon, si trasformano in bastoni della pioggia, tamburi, maracas, flauti, trombe, arpe.
Sempre dalle ore 19 poi ‘Giochiamo in pace’: uno spazio in cui i bambini possono disegnare e giocare assieme alle volontarie e ai volontari del gruppo di Emergency Ferrara.
Il ricavato della manifestazione servirà per finanziare il centro pediatrico di Emergency a Bangui in Repubblica Centrafricana: attivo dal 2009, offre assistenza ai bambini fino a 14 anni affetti da drepanocitosi, asma, sindrome nefrotica, epilessia, diabete e cardiopatia. Nel centro, aperto dal lunedì al venerdì, è presente una corsia per l’osservazione e la stabilizzazione dei pazienti in fase acuta prima del trasferimento al Complexe Pédiatrique.

Da: EMERGENCY ONG ONLUS Gruppo di Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi