Home > COMUNICATI STAMPA > The Tower Jazz Composers Orchestra, per un concerto unico in Piazzetta Trepponti

The Tower Jazz Composers Orchestra, per un concerto unico in Piazzetta Trepponti

Tempo di lettura: 3 minuti

Da Comune di Comacchio

In occasione di Euphonie – Festival di suoni in Natura, “La Tower Jazz Composers Orchestra” sabato 22 luglio 2017 sbarca in laguna. Il Comune di Comacchio e Jazz Club Ferrara, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e SIAE e con il contributo di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, promuovono ed organizzano uno spettacolare concerto del laboratorio orchestrale, già vincitore di numerosi premi della critica, tra i quali il “Premio Siae 2017”. Il prestigioso riconoscimento è nato dalla fucina del Jazz Club Ferrara, da 4 anni a questa parte premiato come miglior Jazz Club italiano. Sabato sera il concerto, con inizio in piazzetta Trepponti alle ore 21.30, ad ingresso rigorosamente gratuito, sarà preceduto da Aperitivo DJ Set e After Show DJ Set.
L’ampio organico di The Tower Jazz Orchestra, coordinato e diretto da Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone, ha preso forma come naturale evoluzione e sintesi di due progetti didattici (The Tower Jazz Workshop Orchestra e The Unreal Book), con l’intenzione di creare una big band “elastica” che permetta a tutti gli elementi di sperimentare e mettere in gioco le proprie idee musicali. L’alternanza tra brani della tradizione afroamericana a composizioni originali ed accattivanti rivisitazioni, ha consentito di ampliare sempre più il repertorio, pervenendo a soluzioni di sorprendente empatia. Tra gli altri, si potrà ascoltare “Muddy Air”, brano composto dallo stesso Santimone in esclusiva per la TJCO, “The Wheel of Nature” di Steve Coleman arrangiato da Stefano Dallaporta e “Zoombie Woof” di Frank Zappa (arrangiamento a cura di Simone Sferruzza), con la partecipazione speciale di Marta Raviglia alla voce.

Il 2017 si è aperto all’insegna della messa a punto di questo virtuoso ingranaggio formativo, ridefinendolo sotto forma di residenza stabile: un ulteriore passo avanti reso possibile grazie al contributo del bando “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, indetto dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), e vinto – tra gli altri – dall’Associazione Culturale Jazz Club Ferrara. Si tratta del primo di una serie di concerti serali di altissimo spessore culturale, che durante l’estate avranno luogo in alcune suggestive locations del territorio. Il 29 luglio sarà protagonista il giardino del Museo Delta Antico con una cantautrice d’eccezione, Mariella Nava.

Qui di seguito la composizione della Tower Jazz Composers Orchestra, che si esibirà sabato in centro storico:
The Tower Jazz Composers Orchestra

Marta Raviglia, voce;

Alfonso Santimone, direzione, pianoforte;

Piero Bittolo Bon, direzione, sax alto, clarinetto basso e flauto;

Sandro Tognazzo, flauto;

Pasquale Paterra, Gabriele Cancelli e Claus Højensgård Andersen , trombe;

Filippo Vignato, Federico Pierantoni e Lorenzo Morandini, tromboni;

Glauco Benedetti, tuba;

Gianluca Fortini, clarinetti e sax alto;

Tobia Bondesan, sax tenore;

Filippo Orefice, sax tenore, clarinetto e flauto;

Beppe Scardino, sax baritono, sax alto e flauto;

Luca Chiari, chitarra;

Federico Rubin, piano elettrico;

Alessandro Garino, pianoforte;

Stefano Dallaporta, contrabbasso;

Andrea Grillini, batteria;

William Simone, percussioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi