Home > COMUNICATI STAMPA > Torna il Mercato Europeo – VII ed. – dal 22 al 24 settembre a FERRARA (zona Montagnone di San Giorgio)

Torna il Mercato Europeo – VII ed. – dal 22 al 24 settembre a FERRARA (zona Montagnone di San Giorgio)

Tempo di lettura: 4 minuti

Da ufficio stampa

“L’EUROPAFERRARA” da venerdì 22 a domenica 24 settembre – dalle ore 9,30 alle 01,30

Montagnone di San Giorgio (viale Alfonso I d’Este – Bagni Ducali) – settima edizione –

Il taglio del nastro sarà venerdì 22 alle ore 13 con gli assessori Modonesi e Serra

all’altezza dei Bagni Ducali.

Torna il Mercato Europeo – promosso da Ascom e Fiva Confcommercio – a raccontare profumi, sapori ed eccellenze artistiche dall’Europa e non solo: nell’edizione 2017 – la settima candelina per questa riuscita ed attesa kermesse – sono 110 i banchi a rappresentare il meglio dell’oggettistica di qualità e livello internazionale nonché della ristorazione in puro stile street food per un viaggio intorno al mondo presi per la gola da mille delizie.
Presente anche una pattuglia dei gourmet estensi nella tappa di casa: la Piadina romagnola di Alessandra Celli, Perlita di Alessandro Ceragioli, la Birreria Club Weizen ed il Bus molto british di Stefano Sangiorgi.
La novità quest’anno è rappresentata anche dalla nuova location il Montagnone di San Giorgio (dopo le ultime due edizioni in piazzale Acquedotto): uno spostamento reso opportuno dalla contemporaneità con il big match Spal – Napoli (sabato 23, alle ore 18) con il conseguente richiamo di imponenti flussi di visitatori da un lato e tifosi dall’altro, consigliando di realizzare il Mercato Europeo sempre entro le mura ma in un luogo più distante dal Mazza per consentire il buon svolgimento dei due eventi.

Alla conferenza stampa odierna (19 settembre, in viale Alfonso I d’Este al chiosco Paradiso Verde) è intervenuto il Comune con Roberto Serra, assessore al Commercio: “Il Mercato Europeo è l’appuntamento da non perdere per grandi e piccini. Quest’anno si sposta in questa location dove tradizionalmente si tiene la fiera di San Giorgio, rimane nell’entromura e siamo convinti sarà una scommessa pienamente vinta come lo è stato in occasione dell’ex Acquedotto. Ascom è sempre più protagonista di una concreta politica di eventi a favore della città. Ringrazio il consigliere Talmelli che ha avuto ruolo nella corsa contro il tempo per far decollare anche questa edizione del Mercato Europeo” ed ha ricordato la disponibilità di circa 500 posti auto gratis dal pomeriggio di venerdì in Rampari San Rocco”. Accanto a Serra il consigliere comunale Alessandro Talmelli il cui ruolo è stato importante nella realizzazione dell’edizione 2017.
Ad illustrare poi l’iniziativa Massimo Ravaioli di Ascom. A margine il direttore generale di Ascom Confcommercio Ferrara Davide Urban, affiancato dal presidente provinciale FIVA, Alessandro Ceragioli, aveva ricordato: “Con il Mercato Europeo alla settima edizione siamo ormai stabilmente nella lista degli eventi che caratterizzano Ferrara: popolarità ed originalità sono ancora oggi gli ingredienti che rendono questa kermesse davvero unica con un successo di pubblico che ha pochi confronti ed aggiungo particolarmente atteso. Un richiamo consistente che potrà favorire in generale tutta la città perché più persone vengono a Ferrara e meglio è per tutti:bar, ristoranti, negozi…”. Una vicinanza testimoniata dalla presenza in conferenza di una delegazione di operatori commerciali della zona.

Dal canto suo Mascia Vicentini (direttore Area Retail Ferrara Carisbo, sponsor dell’evento) aveva commentato a margine la partnership che vede Carisbo coinvolta per la prima volta “Siamo lieti di essere sostenitori dell’edizione 2017 di Mercato Europeo ed al fianco di Ascom Confcommercio Ferrara che organizza l’importante evento internazionale – ha commentato – Carisbo conferma la propria vocazione ad essere banca del territorio, a supporto della realtà economica e sociale della città. La costante relazione con Ascom ci consente di essere vicini agli imprenditori del commercio e dei servizi. Una collaborazione che siamo convinti possa positivamente contribuire allo sviluppo del nostro territorio.
A dare supporto e sostegno logistico alla manifestazione, come è ormai tradzione, la contrada del luogo, in questo caso Santa Maria in Vado.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi