Home > PARTITI & DINTORNI > Trasmissione Interpellanza del Consigliere comunale Francesco Rendine avente ad oggetto “Via Ricostruzione n. 88 Pontelagoscuro”Pattinodromo”

Trasmissione Interpellanza del Consigliere comunale Francesco Rendine avente ad oggetto “Via Ricostruzione n. 88 Pontelagoscuro”Pattinodromo”

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: La segreteria del Gruppo consiliare Gol

Il sottoscritto Consigliere Comunale Francesco Rendine INTERPELLA il Sig. Sindaco e per esso l’Assessore delegato:

PREMESSO
che lo scrivente ha effettuato inutilmente una manifestazione per consegnare all’Assessore Modonesi le chiavi del condominio in via Ricostruzione n. 88 al fine di porre fine a presunte situazioni di malaffare che si manifestano nel locale di mia proprietà;
CERTA
la comunicazione giunta in data odierna allo scrivente in cui l’Amministratore, facendo seguito a quanto segnalato dai residenti, rende noti i seguenti comportamenti tenuti dai conduttori dell’appartamento di mia proprietà:
“- festini a tutte le ore del giorno e della notte, circolando ubriachi in branco per il condominio con conseguente paura di uscire/entrare di casa, soprattutto la sera, da parte dei restanti condomini;
– biciclette gettate nell’androne delle scale non curandosi se le persone riescano o meno a passare (danneggiato il muro);
– il giorno di natale già dalle 7.30 del mattino musica a tutto volume;
– movimenti all’interno dell’unità tali da far si che tremi tutto l’edificio;
– porte sbattute;
– notte e giorno musica alta, spostamento mobilio, urla, corse in casa;
– spaccio di sostanze stupefacenti;
– arrivano macchine che scaricano donne e le rivengono a prendere dopo qualche gg. (si udiscono altresì maltrattamenti).
Ieri i residenti hanno chiamato la polizia sia la sera, che durante la notte; i Suoi inquilini appena vista la macchina non hanno aperto la porta fingendo di non essere in casa. Hanno cessato di arrecare disturbo per un paio d’ore e poi durante la notte hanno ripreso tant’è che sono state nuovamente chiamate le forze dell’ordine.”

CIO’ PREMESSO
il sottoscritto INTERPELLA il Sig. Sindaco e per esso l’Assessore delegato per sapere:
– per quali ragioni l’amministrazione comunale e in particolare l’Assessore che ha denunciato questi episodi prima che io ne venissi formalmente a conoscenza, non si é presentato a ritirare le chiavi dell’immobile incriminato;
– quali provvedimenti concreti ha assunto l’Amministrazione, oltre a chiedere pubblicamente il mio immobile gratis per 3 anni come contropartita perché fosse liberato dal malaffare, giacché utilizzando lo stesso criterio il sindaco potrebbe arrivare a chiedere che gli venga consegnata gratuitamente tutta la zona Gad …;
– se ha mandato la polizia municipale per controllare la veridicità di tutte le infrazioni alla norma che sembrano avvenire nell’immobile in oggetto e, nel caso di conferma, Le chiedo perché non ha fatto nulla e se ritiene di autorizzare lo scrivente perché faccia irruzione, con le giubbe gialle, per sgomberare l’appartamento di via Ricostruzione n. 88;
– se intende sollecitare, unitamente al sottoscritto, Il Procuratore Capo della Repubblica affinché risponda al quesito formale posto dallo scrivente circa la veridicità di un arresto per droga avvenuto nel locale di mia proprietà.
Lo scrivente si rende disponibile a fornire piena collaborazione all’Amministrazione per liberare l’immobile dal malaffare e al riguardo chiede concretamente al Sindaco quali proposte serie e concrete abbia per garantire sicurezza e quieto vivere in quello stabile.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi