Home > COMUNICATI STAMPA > Tre milioni di euro per il micro credito

Tre milioni di euro per il micro credito

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Cofiter

Tre milioni di euro per favorire la nascita di piccole imprese. Frutto di un accordo recentemente siglato con il Fei (Fondo Europeo per gli investimenti), sono quelli che mette a disposizione Cofiter (Confidi Terziario Emilia Romagna) nell’ambito di un progetto teso a costituire o sviluppare nuove attività. Destinatari del ‘microcredito’ – questo il nome del prodotto – sono quanti, di norma, hanno difficoltà ad accedere a finanziamenti tradizionali. Quindi giovani, donne, stranieri. Ma anche persone espulse dal mondo del lavoro, quindi disoccupati o cassa integrati, che hanno volontà ed energie per rimettersi in gioco e vogliono così trasformarsi da ex dipendenti a imprenditori. Fino a 25 mila euro il credito, 60 mesi la durata del finanziamento, 30 giorni l’istruttoria, nessun limite anagrafico e di genere per candidarsi. «L’importante è avere un progetto spendibile in ambito regionale, che nel tempo possa crescere incrementando l’occupazione», spiega il direttore, Marco Barbero. Parola chiave dell’operazione è «idea. Quella che produce reddito per se stessi e ricchezza per il territorio, quindi business», sintetizza Barbero. Il tutto al passo con un mercato in continua evoluzione che sta riscoprendo le piccole attività come motore, anche, della riqualificare del tessuto urbano. Candidabili possono essere una piccola agenzia di consulenza web come un centro estetico o una moderna merceria. «L’importante – rimarca Barbero – è che colmino una carenza, anche guardando in prospettiva». Soddisfatto il Presidente, Marco Amelio: «Abbiamo intercettato un bisogno di realizzazione individuale che va di pari passo con un concreto sostegno all’economia reale. Il tutto in sintonia e continuità con la mission dei Confidi. In un momento delicato come l’attuale – chiude Amelio – vogliamo e riusciamo a dare risposte concrete alle imprese e ad essere punto di riferimento degli enti territoriali». La domanda per accedere al micro credito può pervenire a Cofiter anche attraverso ConfCommercio e Confesercenti, con le cui reti Cofiter ha una consolidata collaborazione. Info, www.cofiter.it.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi